Come togliere o eliminare la password di accesso a Windows 10

Lorenzo Delli -

Togliere Password Windows 10 – Con Windows 8, e in special modo con Windows 10 che si è anche diffuso più rapidamente del suo predecessore, sempre più utenti hanno iniziato (spesso controvoglia) ad utilizzare la password di accesso per avviare correttamente il sistema operativo e di conseguenza tutte le funzioni del proprio computer. Spesso però si tratta di PC domestici, come desktop o laptop magari di grandi dimensioni utilizzati in ambienti appunto familiari, che non richiedono un tale grado di sicurezza. Come si fa quindi a togliere la password a Windows 10 e accedere velocemente al sistema senza intoppi? Ci sono vari sistemi che dipendono anche dalla tipologia di password e di account che utilizzate sul vostro computer, e che possono eliminare completamente la password o garantire altri sistemi di accesso.

Rimuovere la password di accesso non è una procedura troppo difficoltosa, ed una volta scoperto dove si trovano le principali impostazioni di Windows 10 in tal senso dovrebbe essere facile ricordarsi come si attiva o si disattiva il tutto a piacimento, in modo da adattare il vostro PC alla situazione. Se magari avete ospiti o parenti in visita che si trattengono per qualche giorno, riabilitare la password di accesso richiede veramente un attimo del vostro tempo. C’è però da fare una considerazione piuttosto importante.

LEGGI ANCHE: Come velocizzare Windows 10 | Come disinstallare driver da Windows 10 | Come avviare Windows 10 in modalità provvisoria | Come installare Windows 10 da zero | Come liberare spazio su Windows 10 | Trucchi Windows 10 2017

Già da Windows 8, come tra l’altro accennato proprio nell’introduzione di questa guida, l’accesso al computer utilizza l’account utente Windows e di conseguenza la stessa password di accesso che si utilizza per collegarsi ad eventuali servizi cloud, mail e così via. Di solito per questo genere di utenze si utilizzano password corpose, composte da lettere, numeri e simboli speciali, troppo lunghe e “fastidiose” per essere digitate ogni volta che si accende o il computer o che si risveglia dallo standby. In ogni caso c’è da ricordarsi che rimuovere la password vuol dire dare completo accesso a tutti i dati sensibili, e invece di rimuovere completamente ogni sistema di accesso si potrebbe pensare a metodi alternativi, come il PIN, la password grafica o Windows Hello, sempre che il vostro dispositivo supporti quest’ultimo sistema di riconoscimento. Detto questo, gettiamoci nella mischia e scopriamo come fare per rimuovere la password di accesso!

Accesso alternativo: PIN Numerico, Password Grafica, Windows Hello

Per prima cosa vediamo di localizzare tutte quelle impostazioni di Windows 10 legate alla password di accesso al sistema. Come è facile intuire dovrete premere sul pulsante Start in basso a sinistra e premere sul comodo pulsante a forma di ingranaggio collocato subito sopra quello per lo spegnimento/riavvio/standby. Vi troverete di fronte alla schermate delle Impostazioni di Windows, quella ritratta nello screenshot qui a seguire.

Tra le varie sezioni c’è anche Account, ovvero quella in cui dirigervi, che contiene un bel po’ di opzioni relative ad esempio alla casella di posta elettronica, alle funzioni per l’utilizzo del PC da parte di familiari e anche quelle che interessano a noi, ovvero le Opzioni di accesso.

A questo punto ci troviamo di fronte ad una schermata da cui è possibile accedere ad un discreto numero di opzioni, tra cui quelle citate all’inizio di questo paragrafo. In ogni caso, sia per cambiare, rimuovere o sostituire con PIN/Immagine la vostra password di sistema, dovrete inserire la stessa password di sistema per superare la protezione imposta da Microsoft.

  • PIN Numerico – Partiamo dal PIN. Potrete, selezionando il tasto Aggiungi sotto la voce PIN, creare un PIN numerico da utilizzare al posto della password di accesso. Il PIN verrà richiesto per eseguire l’acceso a Windows, alle applicazioni e ai servizi che richiedono un accesso di sicurezza. Quali regole ci sono per il PIN numerico? Semplicemente che deve essere più lungo di 3 cifre. Può andare benissimo quindi il classico “1234”, ma è inutile ripetervi quanto poco sicuro possa essere un simile codice di accesso.
  • Password grafica – Così come Windows Hello, la password grafica è appannaggio principalmente di quegli utenti che hanno a disposizione un laptop dotato di schermo touch. In sostanza, una volta scelta un’immagine (prima dovrete re-immetere la vostra password), potete tracciare una sequenza di tre gesture direttamente su schermo che andranno a sbloccare il computer. Dovete quindi utilizzare i punti di riferimento dell’immagine da voi scelta per immaginarvi un simbolo o comunque una sequenza di linee che ritenete sicure. In teoria è possibile tracciarle anche con il mouse, ma è una soluzione ben poco precisa.
  • Windows Hello – Al momento della stesura di questa guida non abbiamo a disposizione un portatile o un PC fisso in grado di utilizzare il sistema di sblocco di Windows Hello. Questa dovrebbe dirvela lunga su quanto questo sistema sia diffuso, ma ve ne parleremo ugualmente. In sostanza è un sistema di sblocco del computer che utilizza eventuali sensori biometrici. Cosa si intende con sensori biometrici? Quelli che sfruttano il vostro corpo, o meglio, quanto di identificativo ci possa essere nella vostra persona come password di accesso. Può andare bene quindi un lettore di impronte digitali, presente su alcuni laptop di fascia alta, o addirittura una doppia fotocamera frontale in grado di realizzare una scansione più o meno accurata del volto.

Come togliere Password Windows 10

Sempre nella solita sezione in cui ci trovavamo nel paragrafo precedente, raggiungibile da Impostazioni Windows 10 -> Account -> Opzioni di accesso, c’è anche la sezione Password. Questa vi tornerà utile per rimuovere la password di accesso al sistema, o perfino per eliminarla. Ma procediamo per gradi. Bisogna fare la distinzione tra account Microsoft e account locale. Al primo avvio del vostro PC, che sia esso un fisso o un laptop, potreste aver deciso di creare un account locale senza quindi effettuare il login con le vostre credenziali Microsoft. In tal caso il tutto è abbastanza semplice. Premete sul tasto Modifica presente sotto Password, immettete la vostra password e vi troverete di fronte ad una schermata simile alla seguente:

Volete quindi rimuovere definitivamente la vostra password di accesso? Premete semplicemente sul tasto Avanti, senza immettere nessun carattere nel primo campo, et voilà, il gioco è fatto! La password di sistema risulterà vuota, e quindi non sarà richiesta all’avvio del vostro computer. E se invece avete utilizzato il vostro account Microsoft per fare il primo accesso al PC? In realtà la procedura è praticamente identica.

Sarete accolti inizialmente da una schermata un po’ diversa, che richiederà appunto l’immissione della vostra password dell’account Microsoft per procedere; se invece avete in precedenza utilizzato metodi alternativi di sblocco vi saranno richiesti quelli per proseguire. Poi vi troverete di fronte alla solita interfaccia in cui lasciare bianchi i campi di testo. Ciò ovviamente non rimuovere la password del vostro account Microsoft, ma solo la password di accesso al vostro PC.

Come Eliminare Password Windows 10

C’è una procedura alternativa, un po’ vecchio stampo, per eliminare definitivamente la password di Windows 10. Per prima cosa premete sul pulsante Start, avviando così il campo per effettuare la ricerca all’interno del sistema. Qui digitate il termine esegui e premete sull’icona Esegui che verrà fuori sotto la voce Risultato principale. Si aprirà un altro campo di testo dove potete digitare programmi (conoscendo il nome esatto dell’eseguibile) da eseguire appunto, e qui dovrete digitare il comando netplwiz e premere su Ok.

Il comando netplwiz vi permette di aprire la finestra Account utente, dove troverete una casella con spunta piuttosto interessante. La casella in questione riporta la dicitura Per utilizzare questo computer è necessario che l’utente immetta il nome e la password. Una volta rimossa la spunta da questa casella, dovrete in un primo momento premere sul pulsante Applica in basso a sinistra e poi sul pulsante OK. A questo punto ovviamente dovrete reimmettere la password che utilizzate sia nel campo Password che nel campo Conferma Password. Premendo su OK avrete definitivamente rimosso la password di accesso.

  • Valentina Stabile

    Salve, scusate ma con il mio pc questa procedura non funziona! nessuna delle due!
    Mi trovo con il sistema di windows 10.
    Se provo a non immettere una nuova password mi chiede di immetterla
    Se invece faccio la procedura veloce non succede proprio nulla.
    Cosa posso fare?!

    https://uploads.disquscdn.com/images/7fb8a18cc864512fdbef9bfc694a972edb4d0ea8eb6964f7747fb81f59b8b42c.jpg

    • Andrea Conte

      Appunto! Grandi geni che vogliono spiegare il mondo…

      • Intanto ti calmi.

        L’articolo è stato fatto seguendo le procedure, ricontrollo e spiego a Valentina come fare. Ti esprimi così anche quando vai in giro per negozi o con i tuoi familiari? Chi ti dà il diritto di arrivare qui e commentare con questo tono?

        • Andrea Conte

          Sono calmissimo. Ma cerco anche di evitare di scrivere cazzate su internet spacciandomi per chi risolve i problemi alla gente. E mi esprimerei cosi’ anche in un negozio di fronte a chi pensa di sapere tutto ed in realta’ non sta aiutando nessuno. Io mi calmo ma tu cerca di essere piu’ umile e preciso

          • No, se tu arrivi qui denigrando il lavoro altrui l’umiltà la metto da parte. L’articolo è stato fatto realizzando screenshot propri e seguendo le procedure descritte prima di riportarle, tanto che ho appena riprovato anche l’ultima e funziona. Valentina aveva una difficoltà e si è espressa civilmente, tu sei qui solo per del flame gratuito.

          • Andrea Conte

            Flame? Ma se nemmeno so chi sei… Io so solo che delle migliaia di commenti positivi al tuo articolo ci sono 2 persone (2 su 2) che non trovano corrispondenza a quello che scrivi. E siccome di fenomeni sul web ce ne sono a migliaia ho supposto (con delle prove a mio favore ossia che di tutti quelli che hanno scritto la totalita’ ha problemi con la tua procedura) che anche tu fossi uno di quelli. Non ho denigrato il tuo lavoro ma il tuo articolo. E si poteva anche rispondere scusandosi e cercando di capire perche’, ribadisco, 2 su 2 persone non riuscivano a risolvere il problema. Tutto li’. Se dopo hai la coda di paglia e ti scaldi per un singolo commento di 1 estraneo assoluto ti lascio volentieri al tuo lavoro. Buona giornata

          • Mi sono perso il secondo che aveva problemi. Se eri tu potevi chiedere chiarimenti come ha fatto Valentina, alla quale ho risposto appena ho letto il commento (siamo ad una importante fiera di tecnologia, non possiamo rispondere in tempo reale ai commenti di Disqus). Denigrando il mio articolo stai denigrando il mio lavoro, perché quello faccio di lavoro.

            E, per ripetermi, non puoi pretendere di arrivare su un sito e dare di “genio” all’autore e sperare anche di avere una risposta diplomatica. Se ti esprimi così anche nella vita reale… beh, caro mio, potresti avere qualche problema di espressione/civiltà.

          • Andrea Conte

            Pensa a quello che scrivi prima di scriverlo e non preoccuparti dei miei problemi di espressione/civilta’. Ribadisco che non hai risolto il problema ne’ a me ne’ a Valentina. E se una persona non fa bene il proprio lavoro qualche domanda se la deve porre. Ed ora ti saluto perche’ io un lavoro serio ce l’ho e mi dispiace solo di aver perso tempo a trovare una aiuto sul tuo sito. Buona giornata nella “importante fiera di tecnologia”.

          • In tutto ciò ancora non mi hai spiegato qual è il tuo problema, ribadisco che stai solo facendo del flame senza chiedere aiuto e senza scrivere commenti costruttivi di alcun tipo. E se il tuo lavoro serio richiede interazione umana ho una brutta notizia per te.

            Comunque sono ancora qui se hai bisogno eh, quando l’hai finita di autocompiacerti ti do volentieri una mano, sono davanti a un PC con Windows 10 con 3 sistemi di protezione attivi e tutti si rimuovono con i passaggi che ho elencato.

          • Mario Rossi

            Ma non sprecare tempo con il solito cafone di turno. Grazie per la spiegazione sei stato utile.

    • Ciao Valentina, controllo un attimo e ti so dire.

      • Valentina Stabile

        Ciao Lorenzo, ho letto che per quanto ti riguarda i sistemi funzionano. Così ho tentato nuovamente. I dati che inserisco sono corretti tanto che non mi da problemi del tipo “password sbagliata” o cose del genere. Mi sa che senza intervenire in maniera diretta non puoi aiutarmi quindi magari mi rivolgerò a qualcuno che se ne intende più di me di sistemi operativi, magari riusciamo a risolvere il problema.

        Grazie mille per la risposta! 🙂

        ps. naturalmente se nel frattempo sei riuscito a capire/osservare un altro caso del genere proverò volentieri a rimuovere la fastidiosa password

    • L’ultima procedura che ho elencato (quella che utilizza Esegui) non ti funziona? Ho appena riprovato su Windows 10 post Fall Creators Update e sembra funzionare.

      La password che ti chiede è quella del tuo account Live. Lo dovresti aver creato o immesso durante la prima attivazione del sistema.

  • giampi65

    ha funzionato (metodo 2)comando netplwiz ,grazie Lorenzo.

  • dffdsf dsssssfsd

    nemmeno a me funziona non ho la spunta ma me la chiede lo stesso, non solo mi ha creato anche un nuovo utente user da solo

  • Edoardo Roncelli

    Inutile, neanche a me funziona. Sono andato a vedere se la casella ha ancora la spunta, ma non ce l’ha. Nonostante questo certe volte riavviando non occorre immettere la password, altre volte si.