Come tradurre messaggi su Facebook Messenger

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Come tradurre messaggi su Facebook Messenger

Può capitare a tutti noi di chattare su Facebook Messenger con amici che non parlano la nostra stessa lingua oppure che ci inoltrano comunicazioni in una lingua straniera. Per questo motivo, può tornare assolutamente utile sapere come tradurre eventuali messaggi. 

La traduzione dei messaggi, sia su dispositivi mobili che su PC, è possibile attraverso varie piattaforme, anche gratuite. Tuttavia, come sempre, occorre prestare attenzione e soprattutto cercare il metodo migliore per una traduzione quantomeno affidabile. 

Insomma, se vi capita un messaggio in una lingua che non conoscete non disperatevi: a tutto c'è un rimedio. In questa guida, difatti, vi consiglieremo i migliori siti e app per tradurre qualsiasi comunicazione in maniera rapida ed efficiente. 

Indice

Come tradurre messaggi su Messenger da computer

Ormai quotidianamente chattiamo da computer tramite varie applicazioni, tra cui sicuramente Messenger.

In questo caso, se ci troviamo dinanzi ad un messaggio in lingua straniera, non è possibile utilizzare uno strumento apposito della piattaforma. Difatti, Facebook Messenger non dispone di un'opzione che permette la traduzione dei messaggi. 

Qualsiasi sia la piattaforma che vogliamo utilizzare, quindi, occorrerà copiare il testo da tradurre ed incollarlo, in un secondo momento, sul sito da noi scelto per compiere questa operazione. 

Per copiare il testo basterà selezionare il testo da tradurre col mouse, poi premere il tasto destro su di esso e selezionare la voce "Copia". Una volta aperto il sito di traduzione, sarà sufficiente cliccare col tasto destro all'interno del riquadro specifico e premere su "Incolla".

Google Traduttore

Se si parla di traduzione, non si può non partire dall'ormai famoso Google Traduttore. Si tratta del servizio fornito dal colosso di Mountain View, facile da utilizzare e soprattutto piuttosto affidabile. 

Per utilizzare il servizio non servono competenze informatiche specifiche.

Difatti, è sufficiente recarsi sulla schermata iniziale della piattaforma, selezionare la lingue d'origine (ovvero l'idioma del testo da tradurre) e quella in cui vorremmo tradurre il testo. Tra l'altro, se abbiamo qualche dubbio sulla lingua in cui è scritto il testo da tradurre, è disponibile la funzione "Rileva lingua".

Dopo aver incollato il testo nell'apposito riquadro, sul lato destro apparirà in automatico il testo tradotto nella lingua da noi precedentemente scelta. Per copiare il testo, si potranno evidenziare tutte le parole col mouse e selezionare "Copia" col tasto destro; in alternativa, potrete premere sull'icona con due fogli in fondo al riquadro. 

Non manca poi il pulsante accanto a quello per copiare, che serve per condividere il testo via email oppure su Twitter. Inoltre, c'è un pulsante con l'icona dell'altoparlante: serve per riprodurre vocalmente il testo che abbiamo inserito. Infine, è possibile anche caricare un documento intero da tradurre: è sufficiente premere la sezione Documenti (cosi come nel caso di un sito web).

WordReference

Ovviamente oltre a Google Traduttore esistono tante piattaforme che offrono lo stesso servizio, seppur in forma diversa. Ad esempio WordReference, uno strumento online che non solo consente la traduzione di frasi e messaggi, ma fornisce anche i sinonimi delle parole inserite ed il loro significato. 

Una volta aperto il sito, occorre selezionare la lingua d'origine e quella in cui vorremmo tradurre il testo. Dopo aver inserito il testo da tradurre, basterà premere sulla lente d'ingrandimento e così comparirà la traduzione desiderata. Tra l'altro, durante l'inserimento manuale delle parole, compaiono di sotto anche i suggerimenti automatici che in qualche caso potrebbero aiutarci. 

Non manca, poi, la possibilità di ascoltare le parole grazie al pulsante "Listen" come l'opportunità di visitare il forum del sito, dove è possibile trovare interessanti approfondimenti.

Insomma, si tratta di una piattaforma piuttosto interessante, che oltre alla semplice traduzione permette di esplorare altri "paesaggi" di ogni lingua.

A riguardo, è disponibile anche sotto forma di app per Android ed iOS. 

Bing Microsoft Translator

Altra valida alternativa è sicuramente rappresentata da Bing Microsoft Translator. Come si può intuire dalla denominazione, si tratta di uno strumento messo a punto da Microsoft, che permette di tradurre messaggi senza alcun problema. 

Non c'è assolutamente problema per quanto riguarda le lingue disponibile, così come è immediata avviare la traduzione. Dopo aver effettuato il collegamento al sito, infatti, è sufficiente impostare la lingua originale del testo e quella in cui vorremmo tradurla (è disponibile l'opzione che consente il rilevamento automatico della lingua). 

Completato questo passaggio, basterà incollare il testo interessato e accanto comparirà quello tradotto nella lingua desiderata. Inoltre, sarà possibile anche scambiare le lingue coinvolte premendo il pulsante con le due freccette (per ascoltare il testo si dovrà premere l'icona con l'altoparlante).

Come attivare il traduttore su Messenger da telefono e tablet

Oltre al computer, può capitare di chattare su Messenger via dispositivi mobili, come smartphone e tablet.

Anche in questo caso, ovviamente, non manca l'opportunità di tradurre i messaggi in qualsiasi lingua desiderata. 

A riguardo, tramite browser si possono utilizzare i siti sopra elencati, anche se trattandosi di telefoni e tablet potrà risultare più comodo utilizzare le app specifiche. 

Di seguito, dunque, indicheremo tre app che compiono a pieno il loro dovere, fornendo una traduzione affidabile e rapida. Ognuna di loro ha la propria caratteristica, tuttavia il funzionamento è molto simile.

Google Traduttore

Google Traduttore, come nel caso dei computer, è una delle piattaforme più utilizzate dagli utenti per tradurre frasi e messaggi. Sui dispositivi mobili è disponibile anche l'app che, una volta scaricata ed installata, offre le stesse funzioni della versione browser. 

Il funzionamento è molto intuitivo. Sarà sufficiente incollare il testo nella sezione "Inserisci qui il testo" ed apparirà il testo tradotto nella lingua designata da noi. Tra l'altro, appariranno anche dei suggerimenti di frasi in cui viene maggiormente utilizzata l'espressione di cui abbiamo chiesto la traduzione.

Altre funzioni disponibili sono "Conversazione", ovvero la possibilità di inserire vocalmente un testo e ascoltare la traduzione nella lingua scelta in precedenza. Infine, premendo "Fotocamera", potremo inquadrare il testo da tradurre direttamente con la fotocamera del telefono e risparmiare, così, il tempo che avremmo impiegato per inserirlo manualmente. 

Insomma, si tratta di un'applicazione completa e soprattutto in grado di fornire varie opzioni che nell'uso quotidiano possono risultare preziose.

Apple Traduci

Oltre a Google Traduttore, se possedete un dispositivo Apple come iPhone oppure iPad potrete utilizzare anche l'app già installata e nota come "Traduci". Il funzionamento non è molto diverso da quello del software di Google.

Sarà sufficiente, infatti, selezionare la lingua di origine e quella in cui vorremmo tradurre il testo, copiare quest'ultimo nell'apposita sezione e poi premere "Invio" sulla tastiera del dispositivo. Sotto al testo originale, quindi, apparirà quello tradotto. Premendo l'icona col microfono, invece, sarà possibile inserire vocalmente il testo.

Non mancano poi opzioni interessanti, come la riproduzione vocale delle traduzioni, copiare il testo tramite la fotocamera, conversazioni e la sezione dedicata ai "Preferiti", ovvero i testi tradotti che abbiamo deciso di salvare. 

Dunque, un'app molto simile a quella di Google, completa e soprattutto facile da utilizzare. Quindi chi ha un dispositivo Apple non dovrà andare alla ricerca di un'app per tradurre: a quello che serve, infatti, ci ha già pensato Apple.

iTranslate

Se cercate qualcosa di diverso, potete provare iTranslate, un'applicazione disponibile sia per Android che per iOS. Il funzionamento è piuttosto intuitivo: basterà selezionare la lingua d'origine e quella finale e poi incollare il testo da tradurre. 

Non mancano opzioni come la riproduzione vocale del testo tradotto e l'estrapolazione dello stesso tramite la fotocamera. Inoltre, è disponibile la possibilità di coniugare i verbi da noi scelti ed una modalità che ci consente di trovare la frase giusta per ogni situazione: basterà selezionare l'ambito (ad esempio "in un bar").

Anche dal punto di vista grafico c'è una impostazione carina, ovvero quella che ci permette di scegliere tra la modalità chiara e quella scura. Insomma, iTranslate è un'app gratuita piuttosto completa, che allarga i suoi "orizzonti" oltre alla semplice traduzione. 

Domande e risposte

Si può riprodurre l'audio su un telefono ed avviare Google Traduttore su un altro dispositivo. In questo modo, tramite l'apposita impostazione, il sito tradurrà il messaggio audio.    
Nell'app non c'è una impostazione apposita. Per fare ciò, infatti, occorre recarsi nelle impostazioni del telefono e modificare la lingua del telefono (ad es: Impostazioni di iOS/Generali/Lingua e zona).
Attraverso Google Chrome si può tradurre automaticamente un testo. Basterà toccare l'icona con i tre puntini e poi "Altre lingue". Ora sarà sufficiente selezionare la lingua desiderata.
Mostra i commenti