Come trasformare un file audio in testo e viceversa

Come trasformare un file audio in testo e viceversa
SmartWorld team
SmartWorld team

Verrebbe quasi da dire che la tastiera del computer non serve più. Come dimostra la rapida diffusione degli assistenti vocali, c'è sempre più spazio per l'interazione tecnologica con la voce. A tal punto che la cara e vecchia tecnica della sbobinatura delle registrazioni ovvero la trascrizione dal nastro magnetico del contenuto, appare un'attività appartenente a un lontano passo.

Oggi la trasformazione di un file auto in testo è diventata un'operazione da ragazzi per via della presenza di più opzioni. A conti fatti è sufficiente scandire attentamente le parole e gestire con attenzione i passaggi intermedi. Pensiamo ad esempio alla punteggiatura oppure alla scelta di spaziature e paragrafi. Passiamo allora in rassegna alcune soluzioni alla portata di tutti.

Documenti Google da dettare anziché digitare i testi

A offrire la possibilità di far prevalere la voce rispetto alla digitazione è anche Google. Ma solo a patto di seguire una procedura ben precisa e solo alcuni strumenti. Più precisamente, bisogna innanzitutto avviare il browser Google Chrome per poi accedere ai documenti di Google. Dopo tali operazioni preliminari creare un nuovo documento o aprine uno esistente e poi seguire il percorso Strumenti > Digitazione vocale e premere la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc+S. Arrivati a questo punto viene visualizzata l'icona di un microfono che consente di iniziare la dettatura del testo. Per farlo bisogna infatti cliccare su questa icona con il microfono che diventa di colore rosso. Il browser chiede l'autorizzazione all'utilizzo e dopo aver cliccato su Consenti è possibile iniziare la dettatura.

Vale la pena ricordare l'esistenza di alcune interessanti scorciatoie per trasformare un file audio in testo con Chrome. Ad esempio, per andare a capo basta pronunciare il comando Nuova Riga mentre per inserire un punto occorre semplicemente pronunciare la parola Punto. Due precisazioni finali sono utili. In prima battuta, la dettatura di Google può essere utilizzata insieme alla digitazione da tastiera. L'una non esclude l'altra. Dopodiché, non c'è bisogno di salvare il file in quanto Documenti Google lo fa in automatico passo dopo passo.

Come dettare al PC i testi da trascrivere

Una semplice combinazione di tasti in Windows permette di dettare testi anche molto lunghi in qualsiasi applicazione. Più nel dettaglio occorre innanzitutto avviare l'applicazione in cui si desidera che venga visualizzato il testo dettato. Per intenderci, può essere un qualsiasi software presente nel PC. Non solo il ben noto Microsoft Word, ma anche il più essenziale Blocco note. Succede perché la dettatura funziona a livello di sistema operativo e dunque delle varie versioni di Windows, compresa l'ultima interazione, e non di singola applicazione.

Ecco quindi che dopo aver aperto un foglio di testo, ad esempio all'interno di Blocco Note, bisogna premere la combinazione di tasti Win+H. Nella parte superiore dello schermo viene visualizzata la barra di dettatura. Al termine dell'inizializzazione viene visualizzata la scritta Ascolto in corso. Basta quindi iniziare a parlare per vedere apparire le parole in maniera progressiva.

Di interessante c'è che la dettatura di Windows riconosce anche alcuni comandi di testo, come virgola, punto, a capo, seleziona o elimina. Le parole sono interpretate dall'intelligenza artificiale di Windows. Al termine dell'operazione vocale è sufficiente pronunciare "interrompi dettatura" per rileggere tutto con attenzione e correggere eventuali refusi.

Altri modi per trasformare un file audio in testo

Per registrare l'audio e quindi riversarlo su carta digitale per la lettura c'è anche un'altra strada da percorrere. Per prima cosa aprire il mixer di suoni di Windows. Si trova nel Panello di controllo all'interno della voce Audio. Quindi selezionare la scheda Registrazione, fare clic con il tasto destro su Missaggio stereo e selezionare la voce Abilita. Dopodiché cliccare su Predefinito per attivare la registrazione diretta da scheda audio su scheda audio. Arrivati a questo punto aprire un documento Google, quindi selezionare Strumenti -> Digitazione vocale. Poi aprire il file audio da trascrivere, lanciarlo e subito dopo avviare il microfono della digitazione vocale di Google.

Si tratta del comando decisivo in quanto inizia la trascrizione del file selezionato. Anziché usare Documenti Google, come visto nel paragrafo precedente, c'è anche un altro servizio da testare, come WebSpeech. Il funzionamento è molto simile a quello già visto in Documenti Google. Web Speech API non deve tenere conto delle formattazioni, è più veloce e di conseguenza è più preciso nel riconoscimento del testo da trascrivere.

Mostra i commenti