Come trovare iPhone con Apple Watch: i modi semplicissimi

In questo articolo vi suggeriremo due semplicissimi modi per trovare iPhone con Apple Watch
Come trovare iPhone con Apple Watch: i modi semplicissimi
SmartWorld team
SmartWorld team

Sotto il divano o in chissà quale altro posto nascosto della casa. Smarrire l'iPhone (o gli smartphone in generale) dentro le propria mura domestiche non è poi così infrequente, purtroppo. Ma lo è egualmente il fastidio (e la perdita di tempo) del doverlo recuperare a tutti i costi. Perché, in fondo, è proprio difficile mettere da parte il telefonino.

Per fortuna, la tecnologia ha pensato anche a questi piccoli (ma fastidiosi) "infortuni". Grazie all'ecosistema Apple, è possibile infatti trovare iPhone con Apple Watch. Poche mosse e il vostro smartphone salterà di nuovo fuori, evitando di dover impazzire con le (disperate) ricerche. "Ecco dov'era finito", èla frase puntualmente ricorrente in questi casi.

Quello che abbiamo appena descritto è soltanto il primo dei tanti modi progettati da Apple per recuperare un iPhone smarrito in casa

C'è infatti anche la piattaforma iCloud come soluzione alternativa, tuttavia utilizzare Apple Watch come strumento "cerca-tutto" può rappresentare per molti una soluzione, oltre che "sfiziosa" (potremmo quasi dire, "in stile 007"), sicuramente rapida e intuitiva.

In questo articolo vi spiegheremo quindi come si fa a trovare iPhone con Apple Watch, ma prima vogliamo darvi alcune preliminari indicazioni di importanza fondamentale: lo smartphone, infatti, deve essere acceso e deve avere il Bluetooth abilitato, altrimenti la procedura non andrà a buon fine. 

Si tratta, in ogni caso, di osservazioni abbastanza marginali. Se state indossando un Apple Watch al polso e volete utilizzare lo smartwatch per trovare lo smartphone, è pressoché scontato che l'iPhone soddisfi ambedue i richiamati requisiti (acceso e con Bluetooth abilitato).

Prima di iniziare, inoltre, vi suggeriamo di dare un'occhiata al nostro approfondimento su come mettere la musica su Apple Watch, un altro modo per valorizzare l'uso del vostro smartwatch (e in questo caso, senza addirittura dover avere appresso l'iPhone). 

Indice

Come si fa a trovare iPhone con Apple Watch

Lo scenario tipico è il seguente: avete terminato una certa attività (ad esempio, la visione di una puntata della vostra serie TV preferita, oppure una delle tante faccende casalinghe) e, ora che volete dare uno sguardo ai social con il vostro smartphone, non riuscite più a trovarlo.

"Ma dov'è finito?" è la frase che accompagnerà le vostre ricerche. 

Niente panico: il vostro fidato Apple Watch riuscirà a localizzarlo in un attimo. Come? Emettendo continuamente un breve suono, oppure attivando a intermittenza il flash LED. Questi sono infatti i due modi pensati da Apple per permettere di localizzare in un attimo un iPhone in casa. 

Vi anticipiamo subito che la procedura è semplicissima e probabilmente molti di voi la conosceranno già. Vediamo come fare. Per prima cosa, sbloccate lo smartwatch (se avete abilitato la corrispondente funzione, è sufficiente un movimento del polso e inserire eventualmente il codice di sblocco) e, se è in esecuzione una determinata applicazione, premete la Digital Crown per tornare nella schermata principale del sistema operativo watchOS.

Eseguite adesso uno swipe dall'alto verso il basso per entrare nel pannello dei comandi rapidi: la schermata, cioè, dove è possibile vedere se l'iPhone è connesso all'Apple Watch, ma anche la batteria residua e l'attivazione "al volo" di alcune funzioni importanti, come la modalità aereo, la sveglia, la modalità notturna, e via discorrendo.

A questo punto, tutto quello che bisogna fare è premere una sola volta il pulsante "Trova iPhone" posto nell'angolo in basso a sinistra. Identificare questa icona è molto semplice, in quanto raffigura un cellulare con due semicerchi posti ai lati del telefonino così rappresentato.

Questa immagine è identificativa del procedimento immaginato dagli ingegneri della società di Cupertino per recuperare l'iPhone con Apple Watch: entro pochi secondi, lo smartphone, infatti, inizierà ad emettere dei piccoli suoni per farsi localizzare dal suo proprietario.

È possibile toccare questo pulsante a piacimento fintantoché l'iPhone non "salterà" di nuovo fuori. 

Come trovare iPhone con Apple Watch al buio

A volte, però, la procedura appena descritta potrebbe rivelarsi infruttuosa, ad esempio perché l'iPhone si trova in una posizione un po' astrusa e il suono potrebbe risultare troppo debole. Oppure, più semplicemente, nelle ricerche "al buio" (in tutti i sensi).

Non disperate, perché gli ingegneri di Apple hanno pensato anche a questo.

Toccando e tenendo premuto il pulsante "Trova iPhone" su Apple Watch, infatti, in men che in un attimo si attiverà il flash LED dell'iPhone, che inizierà a lampeggiare per mandare "segnali" per farsi individuare. Comodo, non è vero? Si tratta, in effetti, di una soluzione molto intelligente, soprattutto in quegli scenari al buio.

Sapete, all'inverso, che è possibile trovare Apple Watch con iPhone? Anche questa è la "magia" dell'ecosistema Apple, fatto di connessioni continue di hardware e software. Ma questa è un'altra storia che non mancheremo di raccontarvi in un altro articolo.

Mostra i commenti