Come usare il cellulare come modem, passaggio per passaggio

In questa guida vi spiegheremo passo passo come usare il cellulare come modem, così da condividere i giga con i dispositivi sprovvisti di connessione a Internet
Come usare il cellulare come modem, passaggio per passaggio
SmartWorld team
SmartWorld team

Usare il cellulare come modem rappresenta indubbiamente una grande comodità. Grazie alla funzione tethering presente oramai su tutti gli smartphone, è possibile infatti trasformare il telefonino in una sorta di modem portatile per dare la connessione Internet ai dispositivi che ne sono sprovvisti, come ad esempio un notebook oppure un tablet solo Wi-Fi o ancora una smart TV.

Naturalmente la procedura richiede alcune importanti premesse di cui tenere conto, tra le quali spicca innanzitutto la durata della batteria del cellulare e i servizi attivi sulla scheda SIM inserita nello smartphone, oltre che naturalmente la quantità di giga a disposizione.

Infatti, l'attivazione della modalità hotspot sul cellulare comporta generalmente un consumo maggiore della batteria del dispositivo, in quangto continuamente sotto "sforzo" per "passare" i giga sul notebook o sul dispositivo che non è provvisto di connessione Internet attiva. 

Inoltre, è importante assicurarsi che la funzione tethering sia disponibile senza costi aggiuntivi sulla scheda SIM personale.

Nella maggior parte dei casi, i principali operatori telefonici in Italia non prevedono costi aggiuntivi per condividere i giga tramite cellulare, fermo restando che bisogna comunque rispettare alcuni requisiti d'uso come la correttezza e la liceità.

Il suggerimento, comunque, è di accedere all'area personale della propria linea telefonica e prendere visione delle condizioni contrattuali legate alla propria offerta mensile, oppure contattare in caso di dubbi il servizio clienti dell'operatore. 

Attenzione anche ai giga: guardare ad esempio video in streaming potrebbe comportare un consumo maggiore dei dati. Fatte comunque queste doverose premesse, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e iniziamo. Buona lettura!

Indice

Come usare il cellulare come modem su PC

Come usare il cellulare come modem

Desiderate utilizzare il cellulare come modem Wi-Fi? Ecco come fare. È facilissimo, sia su Android che su iPhone.

Se state utilizzando un dispositivo con il "robottino verde", vi basterà innanzitutto sbloccarlo ed entrare nell'app Impostazioni, quindi trovarela sezione dedicata alla rete cellulare.

Considerata l'ampia personalizzazione di Android (ogni produttore, infatti, è solito adottare una diversa interfaccia proprietaria), i passaggi riportati appresso potrebbero variare. Il nostro consiglio, comunque, è di utilizzare, laddove presente, la barra di ricerca nell'app Impostazioni, avendo cura di digitare semplicemente la parola "Hotspot": in questo modo, sarà possibile entrare direttamente nella sezione apposita senza dover fare strani passaggi sul telefono e perdere del tempo prezioso.

Recuperata la sezione Hotspot, è sufficiente premere l'apposito interruttore per attivare il tethering sul cellulare. Alla stessa maniera, potrete disattivarlo al termine della navigazione su Internet, così da non prosciugare la batteria del telefono. 

Vi suggeriamo caldamente di impostare una password, così da evitare che terzi sconosciuti possano approfittare della connessione hotspot e consumare rapidamente i vostri giga (oltre che rallentare, in generale, la connessione a Internet). Generalmente, nella stessa sezione dedicata all'hotspot è possibile impostare una credenziale di accesso e variare anche il nome della rete Wi-Fi.

Se su Android la procedura non è univoca, nel senso che dipende dal tipo di dispositivo in uso, il discorso è sicuramente diverso su iPhone, dove prevale invece una certa uniformità a prescindere dal modello. Conseguentemente, procedete come segue:

  1. Sbloccate il telefono ed aprite l'app Impostazioni, quella cioè caratterizzata da un'icona grigia con una rotellina al centro
  2. Toccate sulla voce "Hotspot Personale" e attivate l'interruttore con la scritta "Consenti agli altri di accedere"
  3. Come prima, potete modificare la Password Wi-Fi per evitare l'accesso da parte di sconosciuti

Hotspot personale funziona mediante rete Wi-Fi, Bluetooth oppure USB. Inoltre, a partire da iOS 13 o versioni successive, i dispositivi connessi a un hotspot personale mantengono la connessione anche in presenza di schermo bloccato.

Dopo aver attivato il tethering, vi basterà entrare nelle connessioni di rete del notebook o del tablet e trovare la rete Wi-Fi creata dallo smartphone, avendo cura di inserire, laddove impostata, la password di accesso.

Per chi possiede invece un Mac, bisogna cliccare sull'icona del Wi-Fi che si trova nella barra in alto e selezionare la rete Wi-Fi creata dallo smartphone. Peraltro, utilizzando lo stesso ID Apple, non sarà neppure necessario digitare la password impostata, in quanto l'intero collegamento avverrà in automatico.

Come usare il cellulare come modem USB

Un altro modo per condividere i giga dello smartphone è utilizzare il cellulare come modem USB. In questo caso, a differenza di quanto visto nel paragrafo precedente, l'intera procedura non richiederà la creazione di una rete Wi-Fi, in quanto il collegamento via Internet avverrà invece tramite cavo. 

Tutto quello che vi serve è sostanzialmente un cavetto USB: potete utilizzare quello presente nella confezione di vendita del vostro smartphone, e quindi cavo USB-C se si tratta di dispositivo Android, oppure cavo Lightning per i possessori di iPhone.

La procedura è molto simile a quella vista poc'anzi. A prescindere dal sistema operativo in uso sul vostro cellulare, la prima cosa da fare è ovviamente collegare lo smartphone al PC mediante il cavo (una estremità va quindi collegata al telefonino, mentre l'altra direttamente al computer) e aprite l'app Impostazioni.

Come spiegato nel precedente paragrafo, chi utilizza uno smartphone Android deve smanettare un pochino per recuperare la sezione "Tethering USB", che è quella che ci interessa. Il consiglio è sempre lo stesso: ove presente, utilizzate la barra di ricerca dell'app Impostazioni per recuperare subito la funzionalità in questione, dopodiché attivate l'apposito interruttore.

Nel caso di iPhone, invece, il procedimento vale in modo generico per tutti i "melafonini". Sbloccate il dispositivo ed entrate nell'app Impostazioni, quindi pigiate sulla sezione "Hotspot Personale" a sinistra: attivate l'apposito interruttore e, nella finestra successiva, fate tap sull'opzione "USB" per impostare appunto questo metodo di collegamento.

Assicuratevi, in quest'ultimo caso, che sul Mac sia installata la versione più recente di iTunes (per i PC Apple che non supportano macOS Catalina e versioni successive) oppure il Finder. Alla stessa maniera, controllate la versione di iTunes installata sul vostro computer Windows. 

È possibile che sullo schermo dell'iPhone appaia la scritta "Vuoi autorizzare questo computer?": se così è, pigiate su "Autorizza" per confermare il collegamento.

Come utilizzare il cellulare come modem su smart TV

Anche la smart TV può beneficiare della connessione Internet attiva tramite smartphone. In questo caso il procedimento non si discosta molto dai paragrafi precedenti. Per prima cosa bisogna attivare la modalità hotspot sul cellulare seguendo i passaggi riportati nelle scorse righe, e quindi entrare nelle impostazioni del dispositivo e abilitare la funzione.

Come passaggio conclusivo, non resta che connettere la smart TV alla rete Wi-Fi del telefono, come una qualsiasi rete wireless disponibile. Per cui entrate nelle impostazioni del televisore, individuate la rete Wi-Fi e fate tap su di essa, inserendo eventualmente la password di accesso.

Mostra i commenti