Come usare Microsoft Edge: 9 trucchi per diventare più produttivi

In questa guida vedremo alcune funzionalità integrate all'interno del popolare browser di Microsoft che vi permetteranno di usare Microsoft Edge in modo produttivo
SmartWorld team
SmartWorld team
Come usare Microsoft Edge: 9 trucchi per diventare più produttivi

Microsoft Edge non ha certamente bisogno di presentazioni. È uno dei migliori programmi per navigare su Internet e il passaggio a Chromium, il browser open source che caratterizza anche Google Chrome, ha contribuito senza dubbio a introdurre diversi validi miglioramenti rispetto alle versioni precedenti dello storico browser di Windows.

Molte funzionalità sono già utilizzabili sin dal primo avvio e alcune di queste meritano una menzione particolare, in quanto dedicate alla produttività. In questo articolo ne passeremo in rassegna qualcuna e vedremo quindi come usare Microsoft Edge sfruttando un paio di trucchi produttivi che vi permetteranno di trarre il massimo dal browser.

A tal proposito, vi suggeriamo di leggere la nostra guida su come condividere file con Microsoft Edge: sapevate, infatti, che è possibile utilizzare il browser di Microsoft per trasferire file su tra due dispositivi Windows in tutta semplicità?

Indice

Come scaricare aggiornamenti Microsoft Edge

Come usare Microsoft Edge

È importante verificare di avere installato gli ultimi aggiornamenti Microsoft Edge, in maniera tale da potere accedere alle funzionalità più recenti introdotte dal team di sviluppo.

Generalmente questo processo avviene in modo automatico, ma esiste comunque un apposito comando che permette di controllare l'esistenza di nuovi update disponibili con un paio di clic del mouse.

Per verificare quale versione di Microsoft Edge è in esecuzione sul computer è sufficiente innanzitutto premere sull'icona con i tre puntini orizzontali posizionata nell'angolo in alto a destra della schermata principale e, dal menu a tendina, scorrere in basso fino a cercare la voce "Guida e feedback" (penultima voce), quindi fare tap successivamente su "Informazioni su Microsoft Edge".

Il browser aprirà un'apposita schermata delle Impostazioni che vi permetterà di prendere visione della versione attualmente installata sul vostro computer. Mediante lo stesso percorso, il sistema cercherà automaticamente nuovi aggiornamenti Microsoft Edge da scaricare. 

Come fare screenshot su Microsoft Edge

Vi abbiamo spiegato in precedenza come fare uno screenshot su Windows 11, indicandovi alcuni trucchi che renderanno più semplice l'intero processo di cattura di schermate. È utile però sapere che è possibile fare screenshot su Microsoft Edge, un'opzione che vi tornerà molto utile per fotografare una pagina web (o una parte di essa) che volete condividere o arricchire con gli strumenti di personalizzazione integrati.

Tutto quello che bisogna fare per fotografare lo schermo del computer con Microsoft Edge è aprire innanzitutto il browser di Windows e premere in contemporanea i tasti Ctrl + Maiusc + S. Il sistema mostrerà una piccola barra in alto, dalla quale è possibile scegliere una delle due seguenti opzioni:

  • Area di acquisizione: per catturare una parte della schermata. In questo caso, basterà premere e tenere premuto il tasto sinistro del mouse e trascinare il cursore in corrispondenza della porzione di schermo che desiderate fotografare
  • Acquisisci pagina completa: verrà fatta una fotografia dell'intera pagina. Dalla nuova finestra, è possibile sfruttare le opzioni di personalizzazione integrate per applicare scritte o disegni all'immagine. Per salvare l'immagine, è sufficiente cliccare sull'icona Salva.

Vi proponiamo anche un'opzione alternativa per fare screenshot con Microsoft Edge, anch'essa molto semplice. Nella schermata principale del browser, premete sull'icona con i tre puntini nell'angolo in alto a destra e selezionate dal menu la voce Acquisisci schermate web.

Come installare web app su Microsoft Edge

Come usare Microsoft Edge

Microsoft ha dedicato negli ultimi anni un'attenzione particolare alle web app, ossia dei programmi accessibili direttamente dal browser e che si caratterizzano, a differenza delle normali e più comuni applicazioni mobili, per alcuni vantaggi in termini di rapidità e immediatezza: non richiedono alcuna installazione in quanto sono caricate da un web server e sfruttano il browser per la navigazione all'interno della pagina.

Le web app possono tornare molto utili ad esempio quando visitiamo un certo sito web con frquenza. Anziché dover digitare il nome del sito nella barra di ricerca oppure recuperarlo dai preferiti, è possibile trasformare quella pagina Internet come web app in maniera tale da recuperarla in tutta semplicità direttamente dal computer.

Per far questo bisognerà innanzitutto aprire il browser di Microsoft, accedere al sito web che vogliamo trasformare in web app e cliccare sull'icona con i tre puntini nell'angolo in alto a destra.

Nella successiva schermata, selezionate adesso l'opzione "App" e premete successivamente sulla voce "Installa il sito come app".

E' possibile dare un nome alla web app e premendo sul tasto Installa, il sistema provvederà ad aprire una nuova finestra senza schede per mostrare il sito trasformato come web app.

Precisiamo inoltre che è possibile scegliere se aggiungere l'app alla barra delle applicazioni oppure direttamente nel menu Start. E per avere sempre il sito web a portata di mano, è sufficiente creare un collegamento sul desktop o addirittura impostare l'avvio automatico all'accesso del dispositivo. 

Come attivare tema scuro su Microsoft Edge

Il tema scuro è diventato molto popolare negli ultimi anni e Microsoft ha esteso il supporto a questa funzionalità anche all'interno del suo browser. Per attivare il tema scuro su Microsoft Edge è sufficiente copiare e incollare il seguente percorso nella barra degli indirizzi: edge://impostazioni/aspetto.

In alternativa, è possibile entrare nelle Impostazioni di Edge sempre cliccando sui tre puntini orizzontali nell'angolo in alto a destra e scegliere la sezione Aspetto dalle opzioni della barra laterale sinistra.

Nella successiva schermata, è possibile scegliere tra tre apposite voci:

  • Tema di sistema, per impostare la tonalità applicata nel sistema operativo (questa opzione è molto utile ad esempio per chi ha attivato il tema scuro su Windows)
  • Chiaro
  • Scuro

Come cambiare il motore di ricerca su Microsoft Edge

Microsoft Bing è il motore di ricerca predefinito su Microsoft Edge, ma il team di sviluppo che sta dietro al browser offre comunque agli utenti la possibilità di modificare questa funzione in pochi passi.

Per farlo bisognerà scrivere il percorso edge://settings/search nella barra degli indirizzi di Edge e premere su Gestisci motore di ricerca. Il sistema restituirà alcune opzioni tra cui scegliere, come ad esempio Google, Yahoo e DuckDuckGo.

Come modificare PDF su Microsoft Edge

Microsoft Edge non supporta soltanto l'apertura e la lettura di PDF (come ogni altro browser dal 2019), ma offre anche la possibilità di annotare, disegnare e firmare documenti utilizzando l'apposita funzione incorporata nel browser.

Per far questo bisognerà innanzitutto aprire un file PDF tramite Edge: selezionate il file, cliccate con il tasto destro del mouse e, dal menu a tendina, premete prima su "Apri con..." e selezionate successivamente Microsoft Edge per aprire il documento all'interno del browser di Microsoft.

Tramite la barra di ricerca in alto è possibile personalizzare il documento, applicando ad esempio un disegno, del testo scritto, evidenziare parole e molto alto. Completate le modifiche, toccate l'icona Salva per mantenere le nuove impostazioni.

Come fare ricerche su Microsoft Edge

Sapevate che è possibile sfruttare la ricerca nella barra laterale di Edge per cercare sul web frasi o parole senza uscire dalla scheda in esecuzione? Si tratta di un'opzione molto utile per la produttività, in quanto migliora il multitasking e permette di restare concentrati su ciò che si sta lavorando. 

È sufficiente in questo caso selezionare una parola o una frase annotandola con il tasto sinistro del mouse e cliccare con il tasto destro sulla frase per aprire il menu contestuale, dal quale bisognerà poi premere sulla voce "Cerca nella barra laterale". Il sistema aprirà appunto una barra laterale, affiancata alla scheda in esecuzione, mostrando i risultati di ricerca legati proprio a quella parola o a quella frase precedentemente evidenziata.

Come silenziare pagine su Microsoft Edge

Quante volte vi sarà capitato di imbattervi in siti web che riproducono in automatico contenuti multimediali (audio e video)? Questa funzione può dar fastidio (e in alcuni casi far prendere qualche spavento), soprattutto per chi mantiene costantemente attivo l'altoparlante del computer.

Per fortuna è possibile silenziare le pagine web su Microsoft Edge, evitando così di essere interrotti durante la navigazione da quei siti che propongono la riproduzione automatica di audio o video. Per far questo è sufficiente cliccare con il pulsante destro del mouse sulla scheda e selezionare la voce "Disattiva", oppure fare clic sull'icona dell'altoparlante per disattivare l'audio.

Altri trucchi Microsoft Edge

Come usare Microsoft Edge

Microsoft Edge propone svariate funzionalità legate all'accessibilità, tra cui ad esempio il lettore immersivo per offrire un'esperienza di lettura piacevole di documenti e pagine web tramite computer, grazie a dimensioni dei caratteri regolabili e colori calmi.

Questa funzione è molto semplice da utilizzare: basta soltanto cliccare sull'icona del lettore immersivo nella barra degli indirizzi in una pagina supportata.

Se non la vedete, significa che il sito Internet non supporta questa opzione, ma non disperate: c'è un piccolo trucco. Selezionate con il tasto sinistro del mouse l'intero testo che volete leggere comodamente, premete con il tasto destro e fate clic sull'opzione "Apri la selezione in strumento di lettura immersiva".

Non sottovalutate anche l'importanza della funzione Schede dormienti, pensata per non "affaticare" troppo quei computer più datati, migliorandone così le prestazioni. In questo modo, è possibile dire al browser di smettere di utilizzare le risorse di sistema su quelle schede rimaste inattive per un determinato periodo di tempo.

Tutto quello che bisogna fare è entrare nelle impostazioni di Edge e selezionare la sezione Sistema e prestazioni a sinistra. Nella pagina di destra, dirigetevi in corrispondenza della voce Metti in sospensione le schede inattive dopo il periodo di tempo specificato e impostate un periodo di tempo compreso tra 5 minuti e 12 ore.

Mostra i commenti