Creative Cloud Express: come creare post sui social e volantini con la nuova web app di Adobe

Creative Cloud Express: come creare post sui social e volantini con la nuova web app di Adobe
SmartWorld team
SmartWorld team

Sono lontani i tempi in cui la produzione di materiale grafico era una esclusiva degli esperti in materia. La disponibilità di software come Creative Cloud Express è la dimostrazione della riduzione delle distanze tra i professionisti del settore e chi è alla ricerca di rapide soluzioni per creare, ad esempio, post sui social e volantini. Intendiamoci, il ruolo dei professionisti della grafica continua a rimanere insostituibile per lo sterminato ventaglio di soluzioni che è in grado di garantire. Ma anche per l'innalzamento del livello di qualità che può assicurare.

Tuttavia programmi come Creative Cloud Express consentono anche ai meno esperti di muoversi con una certa disinvoltura con risultati apprezzabili e soprattutto rapidi. Entriamo quindi nei dettagli del funzionamento di questo programma per conoscere i passaggi che permettono di creare post sui social e volantini con la nuova web app di Adobe.

Creative Cloud Express, dal download all’autenticazione

Il primo imprescindibile passaggio per utilizzare Creative Cloud Express di Adobe è naturalmente il suo download. La soluzione è duplice: attraverso lo store di Microsoft o di Apple oppure direttamente da un browser collegandosi al sito ufficiale.

Lo step successivo è l'autenticazione con le credenziali per usare Creative Cloud Express. L'operazione è molto rapida in quanto l'app supporta gli account di Google, Facebook, Apple e Adobe. Gli utenti che preferiscono tenere separate le identità possono naturalmente creare un account personale registrandosi con un indirizzo di posta elettronica.

Meglio la versione gratuita o quella a pagamento di Creative Cloud Express?

Creative Cloud Express è un programma liberamente scaricabile e gratuitamente utilizzabile. Tuttavia c'è molta differenza tra le due strade, in quanto la seconda consente di avere accesso a un archivio molto ampio di elementi da utilizzare per i differenti progetti grafici. E soprattutto di disporre di 100 GB di spazio cloud anziché i 2 della release gratuita.

Ancora più precisamente, il piano gratuito di Creative Cloud Express comprende anche le seguenti funzionalità:

  • modelli, risorse di progettazione e Adobe Fonts esclusivi;
  • raccolta limitata di foto senza royalty della collezione gratuita Adobe Stock;
  • modifica ed effetti fotografici di base, tra cui opzioni per rimuovere lo sfondo e aggiungere animazioni;
  • 2 GB di spazio cloud.

La versione Premium di Creative Cloud Express (12,19 euro al mese o 121,99 euro all'anno) è anticipata da una prova gratuita per 30 giorni con l'abbonamento che si rinnova in automatico ma che è annullabile in ogni momento. Include anche:

  • i modelli e le risorse di progettazione premium;
  • tutta la raccolta di oltre 160 milioni di foto senza royalty della collezione Adobe Stock;
  • oltre 20.000 Adobe Fonts in licenza, scritte curvilinee, griglie e abbinamenti di caratteri;
  • funzionalità premium come il perfezionamento dell'effetto ritaglio, il ridimensionamento e i gruppi grafici;
  • elementi di branding, loghi, colori e font personalizzati;
  • 100 GB di spazio cloud.

Come usare Creative Cloud Express di Adobe

Dopo l'avvio di Creative Cloud Express, la homepage propine un elenco di progetti preimpostati per le attività più comuni. La prima cosa da fare è selezionare quello che interessa. Dopodiché il segno + in alto a sinistra permette di aprire un menu con tutte le attività di supporto di Creative Cloud Express. Nella sezione Azioni rapide sono presenti alcune opzioni per l'elaborazione di immagini e video solitamente utilizzati.

Punto di forza di Creative Cloud Express è la possibilità concessa agli utenti di accedere a una generosa libreria di elementi grafici, icone, foto e font. Il motore di ricerca integrato nell'app permette di trovare la soluzione più adatta. L'inserimento degli elementi grafici nel progetto è estremamente semplice. Non occorre fare altro che trascinarli al suo interno. Una volta inseriti e selezionati si accede a un pannello con le opzioni di modifica sul lato destro della finestra.

Dopo aver terminato il progetto, non resta altro da fare che scaricarlo in formato PNG, JPG o PDF, oppure pubblicarlo o condividerlo con i contatti. L'utente può anche invitare altre persone a collaborare sul medesimo progetto.

Creative Cloud Express, l’importanza dello spazio cloud

Abbiamo accennato alle differenze dello spazio cloud dei due piani, gratuito e a pagamento. Ebbene, tutti i progetti realizzati con Creative Cloud Express di Adobe sono salvati sul cloud e poi riproposti anche in caso di mancato collegamento al programma da un altro PC ovvero via web. Da qui l'importanza di disporre di un maggiore spazio sulla nuvola nel caso di creazione di numerosi progetti.

Mostra i commenti