Come disattivare la geolocalizzazione su smartphone

Come disattivare la geolocalizzazione su smartphone Android e iOS: la guida per impedirai alle app di accedere ai servizi di posizione
Come disattivare la geolocalizzazione su smartphone
SmartWorld team
SmartWorld team

Lo sappiamo: le applicazioni per Android e iOS che sfruttano la geolocalizzazione sono sempre di più. Lo fanno, d'altronde, per per eseguire operazioni e fornire informazioni. Non tutti però lo trovano agevole. Dunque, vorreste disattivare la geolocalizzazione sullo smartphone? Non c'è nessun problema.

Il nostro consiglio è quello, in primis, di selezionare tutte le app che la sfruttano, e decidere quale vale la pena tenere con la geolocalizzazione attiva e quali no. Una volta fatto, sarete pronti a cominciare.

Indice

Disattivare la localizzazione su Android

Android è un sistema operativo per smartphone

Android è un sistema operativo per smartphone.

Disattivando la localizzazione su Android, impedirete a tutte le applicazioni installate (incluso Google Maps) di accedere ai servizi di posizione. Esistono principalmente due procedure (che possono leggermente variare a seconda del produttore dello smartphone e della versione del sistema operativo).

L'area delle notifiche

Si può disattivare la localizzazione direttamente dall'area delle notifiche, la schermata che consente di leggere tutti gli avvisi e che contiene le icone che potreste premere spesso (dal Wi-Fi alla "Modalità aereo"). Per visualizzare l'area delle notifiche in uno smartphone Android è necessario scorrere il dito dalla barra superiore verso la parte bassa. Dovreste trovare diverse icone, inclusa "Posizione", "Localizzazione", "Geolocalizzazione" o "GPS". Cliccate l'apposito simbolo per disattivare la localizzazione.

La voce "Posizione" all'interno dell'area notifiche di uno smartphone Xiaomi (con il sistema operativo Android)

La voce "Posizione" all'interno dell'area notifiche di uno smartphone Xiaomi (con il sistema operativo Android).

L'icona non appare? Allora premete "Modifica" o l'ingranaggio per personalizzare la barra delle notifiche.

L'icona per modificare l’area delle notifiche in uno smartphone Android (in questo caso, un dispositivo targato "Xiaomi")

L'icona per modificare l’area delle notifiche in uno smartphone Android (in questo caso, un dispositivo targato "Xiaomi").

Impostazioni

Esiste un altro metodo per disattivare la localizzazione in un dispositivo Android. Avviate "Impostazioni" toccando l'icona a forma di ingranaggio. Scegliete "Posizione", "Localizzazione", "Geolocalizzazione" o "GPS".

La voce "Geolocalizzazione" nelle impostazioni di uno smartphone Android

La voce "Geolocalizzazione" nelle impostazioni di uno smartphone Android.

Sposta su "Off" l'interruttore relativo all'"Accesso alla mia posizione" (ricordiamo che tutti i nomi possono variare).

La voce "Accesso alla mia posizione" che consente di autorizzare o meno le applicazioni a ottenere info sulla posizione

La voce "Accesso alla mia posizione" che consente di autorizzare o meno le applicazioni a ottenere informazioni sulla posizione (in uno smartphone Xiaomi con OS Android).

Disattivare o attivare i servizi di localizzazione per singole app

Si possono anche modificare le autorizzazioni di una singola app, non consentendo a questo specifico servizio di accedere alle informazioni sulla localizzazione. Recatevi in "Impostazioni" e clicca "Posizione", "Localizzazione", "Geolocalizzazione" o "GPS".

La voce "Geolocalizzazione" nelle impostazioni di uno smartphone Android

La voce "Geolocalizzazione" all'interno di "Impostazioni" (in uno smartphone Android).

Scorrete verso il basso fino a raggiungere "Autorizzazione app".

"Autorizzazione app" è la voce che permette di visualizzare, concedere e revocare alcune autorizzazioni app.

"Autorizzazione app" è la voce che permette di visualizzare, concedere e revocare alcune autorizzazioni app.

Scegliete un qualsiasi software, come Maps, Facebook o Instagram. Nella sezione "Accesso a geolocalizzazione per questa app" potete scegliere una delle seguenti opzioni:

  • "Consenti sempre": l'app potrà usare la posizione in qualsiasi momento;
  • "Consenti solo mentre usi l'app": l'app potrà usare la posizione soltanto mentre la utilizzi;
  • "Rifiuta": non potrà mai usare la posizione;
  • "Chiedi ogni volta": ti chiederà, ogni volta che verrà aperta, l'autorizzazione per utilizzare la posizione.

Disattivare la localizzazione su iPhone

Anche su iPhone puoi attivare o disattivare la localizzazione in qualunque momento. Nel caso del melafonino, farlo è anche più utile perché permette di risparmiare notevolmente la batteria. 

Un iPhone, il popolare dispositivo Apple

Un iPhone, il popolare dispositivo Apple.

Disattivare del tutto la localizzazione

Scopriamo ora come disattivare totalmente la localizzazione in uno smartphone Apple. Ricordete che, dopo aver disattivato la localizzazione, non si potrà più utilizzare il GPS (e tutte le app che richiedono il sistema di posizionamento).

  1. Recatevi in "Impostazioni", toccando l'apposita icona (un ingranaggio stilizzato) presente nella schermata Home o nella libreria di app;
  2. Scegliete "Generali" e "Privacy";
  3. Effettuate un click su "Localizzazione" (o "Servizi di localizzazione");
  4. Disattivate il primo interruttore (che diventerà grigio).

Disattivare o attivare i servizi di localizzazione per singole app

Alcune applicazioni disponibili su App Store non funzionano correttamente senza i servizi di localizzazione attivi. Durante il primo avvio, gli utenti ricevono una notifica in cui viene richiesta l'autorizzazione. Vorreste disattivare o attivare la localizzazione per singole app? A seguire trovate la procedura completa (che potrebbe leggermente variare in base alla versione di iOS).

  1. Aprite "Impostazioni";
  2. Scegliete "Privacy" e "Localizzazione" (o "Servizi di localizzazione");
  3. Scorrete verso il basso e individua l'app.

Dopo aver selezionato una specifica applicazione, potete scegliere una delle seguenti opzioni:

  • "Mai", per impedire l'accesso alle informazioni sulla localizzazione;
  • "Chiedi la prossima volta", per ricevere successivamente una notifica in cui viene richiesta l'autorizzazione;
  • "Mentre usi l'app", per consentire l'accesso alle informazioni sulla localizzazione solo quando stai utilizzando l'applicazione;
  • "Sempre", per consentire sempre l'accesso alle informazioni sulla localizzazione.

Mostra i commenti