Qual è il miglior emulatore Android per PC?

Che vogliate sviluppare delle app / giochi Android, o semplicemente usarli su PC, questi sono i migliori emulatori per Windows e macOS presenti sul mercato.
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Qual è il miglior emulatore Android per PC?

Non vi è mai capitato mentre giocavate sul vostro telefono Android, di guardare lo schermo del vostro PC con un po' di rimpianto? Per quanto cresciuti negli anni, gli schermi dei nostri smartphone non saranno mai comodi come quelli del computer. Soprattutto per certi titoli. Oppure vi state cimentando nello sviluppo di app e volete sapere come testarle dal computer? 

Ecco perché potrebbe interessarvi sapere cos'è un emulatore Android per PC e quali sono i migliori a seconda delle nostre esigenze. Che sia gratis, oppure leggero e veloce da installare su computer un po' vecchi, può essere meglio orientarsi su una soluzione differente. 

Gli emulatori per Android sono infatti programmi da installare sul computer, Windows o Mac. Questi strumenti servono per creare un dispositivo Android virtuale, che vi consente di eseguire app o giochi del robottino sul PC.

Fino a qualche anno fa questi programmi erano numerosi, ma alcuni sono scomparsi.

E a partire dal 6 marzo 2025 anche Windows 11 abbandonerà il supporto alle app Android

Nondimeno, se volete provare un gioco Android su uno schermo più grande, ci sono ancora tanti tool adatti. E lo stesso vale se volete sfruttare mouse e tastiera con un'app. Andiamo a vedere quindi i migliori emulatori Android per PC.

Indice

Cos'è un emulatore Android

Gli emulatori Android per PC sono software progettati per emulare l'ambiente Android su un computer desktop o laptop. Quindi sono programmi, e funzionano emulando l'architettura di un dispositivo (Android, in questo caso).

A cosa servono gli emulatori Android per PC

Questi strumenti consentono agli utenti di eseguire app e giochi Android direttamente sul proprio PC. L'obiettivo è di offrire un'esperienza simile a quella di un dispositivo Android reale.

Gli emulatori sono particolarmente utili per sviluppatori di app. Ma anche appassionati di giochi che vogliono approfittare delle maggiori dimensioni dello schermo del PC. 

Vantaggi degli emulatori

Gli emulatori presentano diversi vantaggi. Il primo è la possibilità di utilizzare app e giochi Android su un grande schermo, il che comporta una migliore esperienza di fruizione. Anche la possibilità di usare tastiera e mouse è una gran comodità.

Inoltre, gli emulatori consentono agli sviluppatori di testare le proprie app in un ambiente controllato. Questo permette di simulare diverse condizioni di utilizzo.

Altri vantaggi includono la possibilità giocare a giochi impegnativi senza dover comprare un dispositivo costoso. Infine, si possono eseguire più istanze di Android contemporaneamente, e si può effettuare il multitasking senza problemi.

Requisiti degli emulatori

Le caratteristiche specifiche di un PC per poter eseguire un emulatore dipendono dal programma, ma queste dovrebbero bastare.

  • PC Windows
    • Sistema operativo: Microsoft Windows 7 e versioni successive.
    • Processore: Processore Intel o AMD.
    • RAM: 4 GB di RAM
    • Disco fisso: 5 GB
    • Driver grafici aggiornati di Microsoft o del fornitore di chipset
  • Mac:
    • Sistema operativo: Mac OS X 10.12 (Sierra) o versioni successive
    • Architettura del sistema operativo: 64 bit
    • Processore: Processore Intel o AMD Dual-Core
    • Virtualizzazione (VT-x / AMD-V): abilitata
    • Grafica: Intel HD 5200 o superiore
    • RAM: 4GB
    • Spazio su disco rigido di archiviazione: 8 GB di spazio disponibile su disco
    • Driver grafici: Driver grafico con OpenGL 2.1

Come scegliere l'emulatore

Non tutti gli emulatori sono uguali.

Volete (quasi) solo giocare? Meglio orientarsi su Bluestacks o Google Play Giochi su PC. Volete un emulatore leggero? NoxPlayer è un'alternativa molto valida. Dovete sviluppare? Android Studio è la soluzione per voi.

Emulatore Android per PC e Mac gratis: Bluestacks

Emulatore Android per PC

Se il vostro obiettivo non è emulare un dispositivo Android ma usare app o giochi del robottino sul PC, BlueStacks è la soluzione per voi. Il programma, gratuito, è noto anche per essere il più completo sul mercato. 

Se invece cercate un programma per installare Android su PC, vi rimandiamo al nostro approfondimento dedicato.

Caratteristiche di Bluestacks

Oltre a funzionare sia su Windows che su Mac, questo emulatore è ricco di funzionalità per migliorare l'esperienza del giocatore. Le sue caratteristiche più popolari includono la possibilità di mappare i tasti per creare schemi di controllo personalizzati.

Inoltre il gestore delle istanze permette di creare più istanze dell'emulatore ed eseguire più giochi contemporaneamente. La modalità Eco aiuta invece a ridurre il consumo di risorse durante l'esecuzione dei giochi più esigenti. Inoltre Bluestacks è uno degli emulatori più sicuri in circolazione in quanto è conforme al GDPR.

Questo garantisce che i dati siano sempre al sicuro.

Un grande vantaggio di Bluestakcs è che è anche veloce e leggero, in particolare l'ultima versione, BlueStacks 5. Questo strumento infatti garantisce di giocare ad alte prestazioni anche su dispositivi di fascia bassa.

Come usare Bluestacks

Per usare Bluestacks, andate sul sito e cliccate su Scarica Bluestacks. Scegliete tra Bluestacks 5 e 10, tenendo presente che il 10 consente il cloud gaming e l'avvio immediato dei giochi. Bluestacks 5 invece ha il vantaggio di essere più veloce e leggero, ed è quindi adatto a computer meno prestanti. 

Installate il pacchetto sul vostro computer, Windows o Mac, cliccandoci sopra due volte. Poi aprite l'app. 

Nella schermata principale dovrete effettuare l'accesso al Play Store con il vostro account Google. Scaricare poi le app che volete utilizzare, e le vedrete nella Home di Bluestacks. Per avviarle, cliccateci sopra due volte

Bluestacks vi proporrà qualche pubblicità, ma non troppo invadente.

Il programma inoltre richiede 5 GB di spazio ed è meglio abilitare Intel VT-x o AMD-V, se il vostro computer lo supporta. 

Un emulatore Android per computer leggero e veloce: NoxPlayer

Emulatore Android per PC

Bluestacks è probabilmente il miglior emulatore Android per PC veloce e leggero, ma se non vi soddisfa provate NoxPlayer. Si tratta di uno degli emulatori Android per PC più longevi, ed è disponibile gratis per Windows e Mac.

NoxPlayer non emula un telefono Android, ma consente di eseguire app e giochi del robottino verde sul PC.

Caratteristiche di NoxPlayer

Come Bluestacks, NoxPlayer consente la mappatura dei tasti e l'esecuzione di più istanze per giocare a più giochi contemporaneamente. Altre funzionalità interessanti sono la possibilità di effettuare screenshot, registrare video e altro.

Per motivi di stabilità, NoxPlayer si basa ancora su Android 9, e al momento Android 12 è in beta. Purtroppo l'ultimo aggiornamento è di settembre 2023 per Windows, mentre per Mac risale addirittura al 2021. Non sappiamo se lo sviluppo si sia fermato, ma giusto tenerlo in considerazione.

Come usare NoxPlayer

Usare NoxPlayer è semplicissimo. Andate sul sito ufficiale e cliccate su Download al centro. Cliccate due volte sul file di installazione e seguite la procedura (su Windows non fategli installare i programmi opzionali come Opera). 

Avviatelo ed effettuate l'accesso al Play Store con il vostro account Google, poi potete installare le app e giocare.

Emulatore Android online: now.gg

Emulatore Android per PC

Perché installare un emulatore Android sul computer se il vostro unico obiettivo è giocare ai giochi del Play Store? now.gg, lo stesso sviluppatore di Bluestacks, offre una versione online che consente di giocare su cloud. 

now.gg consente infatti di provare i giochi su PC e, se vi piacciono, eventualmente di installarli con Bluestacks. Per usare now.gg, andate sul sito ufficiale e scegliete un gioco. 

Cliccate su Play in browser, attendete il caricamento e iniziate a giocare. Non è richiesto l'accesso al vostro account Google. 

Come emulare i giochi Android su PC

Emulatore Android per PC

Gli strumenti visti finora vi consentono di giocare gratuitamente ai giochi per Android sul vostro PC, Mac o Windows che sia.

In alternativa, potete provare una soluzione ideata da Google che prevede l'ottimizzazione dei giochi appositamente allo scopo. 

Caratteristiche di Google Play Giochi su PC

Stiamo parlando di Google Play Giochi su PC, un emulatore che consente di giocare ai giochi Android sul computer. Si tratta di una soluzione ufficiale da parte di Google, quindi con il massimo della compatibilità, che offre la possibilità di sincronizzare i dati per salvare i progressi tra i vari dispositivi. Inoltre permette di giocare in multiplayer, accedere a classifiche e guadagnare punti. 

Al momento Google Play Giochi su PC è in beta, e tenete presente che funziona solo su Windows. 

Come usare Google Play Giochi su PC

Per installare Google Play Giochi su PC, andate a questo indirizzo e cliccate sul pulsante verde Scarica beta. Cliccate due volte sul file scaricato e seguite la procedura di installazione. 

Infine, cliccate su Fine e poi su Accedi per effettuare l'accesso con il vostro account Google.

Ora potete installare i giochi e giocare. Rispetto a Bluestacks, Google Play Giochi su PC è meno versatile e offre meno controlli. Di contro, dovrebbe essere maggiormente ottimizzato ed eseguire meglio i giochi.

Altri emulatori Android per PC

Ma queste non sono le uniche vostre opzioni a disposizione per emulare Android su PC. Andiamo a scoprire le altre!

MuMu Player

Emulatore Android per PC

MuMu Player è un emulatore gratuito per Android incentrato sul gioco. Il programma, disponibile solo per Windows, è appena stato aggiornato ad Android 12 e promette l'avvio in appena 3 secondi. 

Tra le sue caratteristiche, la possibilità di avviare più istanze di Android e la mappatura dei tasti. Inoltre potete installare APK, fare screenshot e registrare video.

L'interfaccia è molto semplice, con una il Play Store e le app installate nella Home e un menu in alto a destra. Il programma offre anche un buon supporto per i gamepad. Usarlo è semplicissimo: scaricate il programma dal sito cliccando su Download MuMu Player.

Cliccate due volte sull'installer e avviatelo. Cliccate su App Center, poi cliccate su Play Store ed effettuate l'accesso con il vostro account Google. Adesso potete cercare e scaricare i giochi. Se volete potete cliccare in alto a destra sul menu e selezionare APK installation per installare i file APK. Cliccate sull'icona del gioco per avviarlo.

LDPlayer 9

Emulatore Android per PC

LDPlayer è un altro emulatore Android per PC gratuito molto popolare, ma disponibile solo per Windows.

Le sue caratteristiche sono il supporto alle istanze multiple e una comoda barra degli strumenti sul lato destro dell'interfaccia. Questa consente di fare screenshot, registrare video, mappare i tasti e altro.

Il programma è basato su Android 9, ma ultimamente lo sviluppo non sembra molto attivo. Per usarlo, andate sul sito e cliccate su Download LDPlayer 9. Cliccate due volte sull'installer e installatelo. 

L'interfaccia è simile a quella di NoxPlayer, con una barra di ricerca in alto. Avviate il Play Store, effettuate l'accesso, poi cercate i giochi e potete giocare.

GameLoop

Emulatore Android per PC

GameLoop è un emulatore Android per PC gratuito solo per Windows che originariamente si chiamava Tencent Gaming Buddy. E infatti il programma supporta ufficialmente giochi di Tencent come PUBG: Mobile e Call of Duty: Mobile

Con oltre 500 milioni di download, l'azienda afferma che si tratta dell'emulatore Android più scaricato, ma probabilmente non sul mercato occidentale. Oltre a Call of Duty e PUBG, troverete nello store circa 200 giochi ottimizzati per GameLoop. Purtroppo non ha Il Play Store preinstallato, ma è possibile farlo manualmente. 

Per usare GameLoop, andate sul sito ufficiale e cliccate in alto a destra su Download. Cliccate due volte sull'installer a installazione avvenuta avviate il programma. Poi potrete installare i giochi. 

Sottosistema Windows per Android

Una delle caratteristiche di Windows 11 è la capacità di eseguire app Android grazie al Sottosistema Windows per Android. Utilizza la virtualizzazione come tutte le altre soluzioni in questo elenco, ma Microsoft include gli strumenti in Windows 11.

Tutto quello che dovete fare è andare sul Microsoft Store e scaricare l'Amazon Appstore. Purtroppo mancano molte app e installare li Play Store richiede un po' di maneggi. Tutto sommato conviene usare Google Play Giochi su PC

Inoltre tenete presente che Microsoft terminerà il supporto per questa funzione ad aprile 2025.

Android Studio

Emulatore Android per PC

Se dovete testare le vostre app, Android Studio è il miglior emulatore Android. Tecnicamente, Android Studio è un IDE (Integrated Development Environment). Viene fornito con un emulatore tramite la funzione Android Virtual Device.

Potete creare quasi tutti i dispositivi che desiderate e usarlo per testare la vostra app. Questo emulatore Android è gratuito e funziona su Windows, macOS, Linux e ChromeOS.

Potete usarlo come emulatore anche se non volete sviluppare app. Le prestazioni sono discrete, ma non ha il supporto alle istanze multiple come le altre soluzioni fin qui elencate. Un altro svantaggio è che l'installazione è un po' complicata, così come la configurazione iniziale.

 

Dalla sua, ha il vantaggio di eseguire le più recenti versioni di Android e viene fornito con il Play Store. Potete scaricare Android Studio da qui.

Genymotion

Genymotion è un altro emulatore Android per PC vero e proprio, nel senso che vi consente di creare un dispositivo virtuale. In realtà, come Android Studio, è un IDE con un emulatore integrato che consente di testare le app. 

Potete scaricare Genymotion da qui, mentre qui potete leggere come installarlo

 

Domande e risposte

Ci sono diversi emulatori Android per PC. Uno dei più popolari è Bluestacks, la cui versione 5 è veloce e leggera, adatta per PC meno potenti.  
Se volete emulare Android su Windows potete usare strumenti differenti. Se volete giocare, potete usare Bluestacks o Google Play Giochi su PC, mentre se volete creare un dispositivo virtuale vero e proprio dovete usare Android Studio o Genymotion.