Cos'è e Come si Attiva Facebook Protect, la Sicurezza in più per Utenti ad Alto Rischio

Cos'è e Come si Attiva Facebook Protect, la Sicurezza in più per Utenti ad Alto Rischio
SmartWorld team
SmartWorld team

In un'epoca in cui si parla moltissimo di lotta alle fake news, della necessità di dare e leggere informazioni corrette, confermate e autorevoli e di informarsi soltanto da profili certificati, chi ricopre un ruolo o una carica particolare o viene considerato un utente ad alto rischio può usare Facebook per proteggersi da eventuali hacker e malintenzionati. Ma che cos'è Facebook Protect e come si attiva?

Cos’è Facebook Protect

Fonte: Meta

Facebook Protect aiuta i cosiddetti utenti a rischio come candidati politici, membri di comitati elettorali o candidati eletti, ma anche giornalisti, difensori dei diritti umani e attivisti ad adottare misure di sicurezza più avanzate per la protezione dell'account e della privacy, come l'autenticazione a due fattori, e monitora i possibili rischi di violazione.

Il programma è stato testato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2018, e nel 2020 è stato potenziato e ampliato in occasione delle elezioni presidenziali. Oltre ai candidati politici, ai funzionari governativi e alle organizzatori governative Facebook Protect è previsto anche per amministrazioni locali, enti turistici, gruppi di sostegno, agenzie e no profit.

A cosa serve Facebook Protect

Fonte: Meta

Come detto, Facebook Protect serve ad aumentare la sicurezza di account appartenenti a persone che hanno più probabilità, o corrono più rischi, di essere vittime di violazioni della privacy e hacker. Per farlo Meta ha puntato sull'autenticazione a due fattori, un'importante funzione che è sempre stata poco utilizzata su Internet, anche dalle persone più a rischio di subire attacchi da parte di hacker malintenzionati, come i candidati politici e i membri dei loro comitati elettorali.

"Con Facebook Protect ci siamo impegnati per semplificare al massimo l'implementazione e l'uso dell'autenticazione a due fattori per questi gruppi di persone, migliorando l'esperienza utente e l'assistenza - ha spiegato Meta sul sito ufficiale - Abbiamo inoltre iniziato a renderne l'uso obbligatorio. Siamo consapevoli che esisterà sempre un piccolo gruppo di utenti che non aderirà subito all'iniziativa. Ci riferiamo, ad esempio, alle persone che risultano meno attive sulla nostra piattaforma nel momento in cui entra in vigore un determinato obbligo. Siamo tuttavia convinti che si tratti di un importante passo avanti per aiutare queste community ad alto rischio. I risultati ottenuti finora sono incoraggianti: nelle prime fasi di test, la semplificazione dei flussi di iscrizione, il miglioramento dell'assistenza clienti e l'obbligatorietà di adottare Facebook Protect ha generato in questi gruppi tassi di adozione superiori al 90% in un solo mese".

Nei prossimi mesi l'uso di Facebook Protect verrà estero a livello globale, mentre gli ingegneri Meta continueranno a lavorare per migliorarlo: "Cerchiamo costantemente soluzioni per anticipare i malintenzionati. Anche se non potremo mai individuarli tutti, questo programma è una delle tante iniziative che stiamo intraprendendo per rendere più difficile compromettere un account".

Come Attivare Facebook Protect

Fonte: Meta

A oggi non è possibile chiedere di essere iscritti a Facebook Protect. Le persone che possono attivare il servizio ricevono un messaggio direttamente da Facebook, che le invita a scoprire di più sul programma e ad iscriversi.

Una volta accettata la richiesta di iscrizione - che arriva esclusivamente da Meta e da Facebook - gli amministratori delle pagine idonee devono completare la procedura di autorizzazione alla pubblicazione sulle pagine per garantirne la protezione, indipendentemente dal fatto che abbiano scelto di iscriversi personalmente al programma o meno.

L'autorizzazione alla pubblicazione sulle Pagine richiede alle persone che gestiscono le Pagine stesse di proteggere i propri account con l'autenticazione a due fattori, e di confermare il proprio Paese di residenza principale.

Inoltre, richiede agli amministratori di gestire le Pagine da un profilo reale, che sia l'unico della persona sulla piattaforma. Detta altrimenti, per accedere e gestire la pagina che chiede di iscriversi a Facebook Protect è necessario un account Facebook personale.

Come creare una pagina Facebook

In ottica futura di adesione al programma Facebook Protect, è bene quindi ricordare (o scoprire) come creare una pagina Facebook.

Chi non ha un profilo Facebook deve accedere al social e iscriversi. Una volta fatto questo si può procedere in due modi. Per creare una pagina Facebook da computer bisogna:

  • Accedere al profilo Facebook.
  • Cliccare su "Pagine" nella barra degli strumenti a sinistra.
  • Cliccare su "Crea nuova Pagina" nella barra degli strumenti a sinistra.

Per creare una pagina dall'app mobile Facebook bisogna:

  • Accedere al tuo profilo Facebook.
  • Cliccare sull'icona a bandiera nella barra degli strumenti in alto.
  • Cliccare su "Crea".

Se invece si è già in possesso un account Business Suite, da computer:

  • Accedere a https://business.facebook.com/latest/settings/business_assets.
  • Cliccare su "Aggiungi risorse".
  • Cliccare su "Pagina Facebook".
  • Cliccare su "Pagina Facebook".
  • Cliccare su "Crea una nuova Pagina Facebook".

Mostra i commenti