File e cartelle in Windows, come fare a nasconderli

File e cartelle in Windows, come fare a nasconderli
SmartWorld team
SmartWorld team

C'è una ragione ben precisa per cui nasce l'esigenza di nascondere file e cartelle presenti nel computer. Non tanto e non solo per motivi di riservatezza ovvero per tenere alcuni documenti lontani dagli sguardi indiscreti. Quanto per una ragione di sicurezza. All'interno di una cartella Windows possono infatti essere presenti importanti documenti di lavoro. Oppure la bozza della tesi di laurea o anche le fotografie o i video della nostra vacanza che, per definizione, non possono essere replicate.

Ci domandiamo allora come fare a proteggere file e cartelle ovvero come fare a nasconderli. Il sistema operativo Windows mette a disposizione più di una opzione da sfruttare. Al di là della facilità o meno della procedura, il risultato finale è lo stesso.

Come nascondere file e cartelle in Windows con l’attributo Nascondi

Non è affatto una novità per il mondo Windows la possibilità di impostare Nascosto come attributo di file e cartelle. Ma prima di entrare nel dettaglio della procedura da seguire è certamente utile fare una precisazione. L'attributo Nascosto non cripta i file ma li rende non visibili in Esplora Risorse e in Ricerca di Windows. In pratica, se viene spuntata l'opzione Elementi nascosti nella scheda Visualizza di Esplora risorse, i file appaiono con una icona trasparente e sono quindi visibili.

Per attivare questa opzione occorre comunque procedere per via manuale in quanto di default ovvero all'installazione del sistema operativo, questa opzione è disattivata. Per farlo e quindi per nascondere file e cartelle in Windows occorre selezionare quelli da celare, anche tutti insieme con la selezione multipla. Quindi cliccare con il tasto destro e nel menu che appare e scegliere la voce Proprietà. Dopodiché spuntare la voce Nascosto nella sezione Attributi. A questo punto fare clic sul pulsante Applica.

Il modo più veloce per nascondere file e cartelle in Windows

C'è anche una via più rapida per nascondere file e cartelle in Windows rispetto a quella che abbiamo esaminato nel paragrafo precedente. Nella scheda Visualizza nella barra in alto dell'Esplora risorse, è infatti presente la voce Nascondi gli elementi selezionati. Per celare i file e le cartelle basta selezionarli e premere questo pulsante.

Sebbene anche questo sia un modo semplice per arrivare all'obiettivo, non è di certo quello più sicuro di nascondere i propri file da occhi indiscreti e da operazioni indesiderate.

One Drive Personal Vault per crittografare file e cartelle in Windows

Il passo in più per mettere al sicuro file e cartelle in Windows è sfruttare One Drive Personal Vault. Si tratta di uno spazio cloud a cui accedere da computer equipaggiato con Windows 10, ma anche da app per cellulari oppure, ancora più velocemente, direttamente da un programma di navigazione. Punto di partenza comune è l'inserimento delle credenziali di accesso personali. File e cartelle sono criptati e archiviati in un'area codificata su Windows e sul cloud.

Per l'attivazione del proprio spazio personale occorre collegarsi sull'apposita pagina presente nella versione italiana del sito di Microsoft. Quindi premere il pulsante Vai a Il mio OneDrive e accedere con le proprie credenziali ovvero nome utente e password, facendo attenzione che siano le stesse impostate su Windows. A questo punto premere sull'icona con la raffigurazione della cassaforte dentro il proprio Drive. Infine, nella schermata successiva premere su Avanti e seguire le istruzioni guidate.

Nella sua versione gratuita, One Drive Personal Vault propone 5 GB di spazio cloud e non più di 3 file archiviati nella cartella crittografata e nascosta. I piani Microsoft 365 Personal e Family offrono invece un numero illimitato di file da inserire nel Vault della società di Redmond.

Rendere file di sistema le cartelle Windows da nascondere

Un altro modo per nascondere file e cartelle in Windows è renderli file di sistema. I passaggi sono i seguenti: innanzitutto cliccare sul pulsante Start di Windows. Quindi digitare il comando cmd e premere il tasto Invio sulla tastiera. Dopo l'apertura della finestra del Prompt dei comandi, digitare attrib +s +h e premere spazio. Attivare l'attributo File di sistema ai normali file trascinando nella finestra del Prompt così da far apparire il nome accanto al comando. A questo punto premere sul tasto Invio per inviarlo.

Per rendere visibili i file è sufficiente seguire la stessa procedura, ma ricordando di sostituire la stringa attrib +s +h con attrib -s -h per togliere gli attributi h (hidden) e s (system).

Mostra i commenti