Come trovare l'intestatario di un numero di cellulare gratis

Come trovare l'intestatario di un numero di cellulare gratis
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Può capitare a tutti di trovare un appunto con un numero telefonico senza l'indicazione dell'intestatario. In altri casi, invece, può capitare di ricevere diverse telefonate da una persona e magari, non avendo memorizzato questo contatto, potresti perdere una chiamata importante.

Insomma, è sempre utile e prezioso conoscere dei metodi, magari gratuiti, su come scoprire il proprietario di un numero di telefono di cellulare. A questo proposito, può tornare utile consultare la nostra guida su come scoprire a chi appartiene un numero di linea fissa.

Infine, specifichiamo che non esistono elenchi pubblici di numeri di cellulari, come ad esempio esistono per quanto concerne le linee fisse. Dunque, per chi avesse pensato a questa opzione, rispondiamo che per motivi di privacy non è affatto praticabile.

Indice

WhatsApp

Un metodo gratuito e veloce per scoprire a chi appartiene un numero di cellulare può essere rappresentato da WhatsApp, la celebre app di messaggistica. È sufficiente memorizzare in rubrica il numero di telefono di cui stiamo provando a scoprire l'intestatario, e poi seguire questi semplici passaggi:

  • Aprire l'app "WhatsApp";
  • Premere sull'icona con il "fumetto" in basso a destra;
  • Apparirà l'elenco di tutti i contatti memorizzati in rubrica e che utilizzano WhatsApp: non vi rimane che scoprire se compare anche il contatto appena memorizzato.

Se doveste trovarlo, sarà sufficiente premere sull'immagine di profilo. Ora dovreste riuscire a vedere il suo nome, oppure un nickname. Nei casi migliori ci sarà anche una foto profilo della persona stessa, in modo che possiate riconoscerla e capire così se si tratta di un conoscente o meno.

Questo metodo, però, non sempre funziona visto che l'utente in questione può avere delle impostazioni della privacy applicate che nascondono alcuni di questi dati, oppure, semplicemente, può darsi che non sia iscritto a WhatsApp.

Chi sta chiamando?

Si tratta di un sito internet – disponibile anche l'app su Android ed iOS – molto semplice da utilizzare. È sufficiente inserire il numero di cellulare nella barra di ricerca e premere invio. Se risultato informazioni inerenti a questo numero, vi verranno svelate.

Questa soluzione può essere efficace soprattutto per capire se il numero di cellulare che stiamo cercando appartiene a qualche annuncio pubblicitario oppure no. Difatti, questo sito è costantemente aggiornato dagli utenti, che rilasciano feedback su tanti numeri di cellulare.

In diversi casi, infatti, vi potrà capitare di leggere le recensioni riguardo ad uno specifico numero. Per quanto riguarda l'applicazione, il funzionamento. Il database utilizzato dall'app, infatti, è compilato direttamente dagli utenti: dopo ogni chiamata sconosciuta, gli utenti possono valutare il numero, in modo anonimo, come sicuro oppure spam. Successivamente, gli amministratori dell'applicazione autorizzano o meno il report, che sarà disponibile per tutti gli utenti che potranno consultare in ogni momento.

Truecaller

Uno strumento simile a "Chi sta chiamando?" è sicuramente Truecaller, disponibile sia online che attraverso applicazioni (disponibile per Android ed iOS). Si tratta di un servizio online piuttosto immediato da utilizzare: è sufficiente digitare il numero su cui stiamo cercando informazioni nella barra di ricerca in alto a sinistra.

Successivamente occorrerà effettuare l'accesso – anche con l'account Google – e scoprire se il numero digitato è registrato nel database. Se così fosse, vi appariranno varie informazioni sul numero cercato, come ad esempio l'indirizzo di riferimento oppure quanti utenti hanno segnalato la numerazione in questione. Inoltre, se utilizzerete Truecaller sotto forma di applicazione per Android ed iOS, sarà possibile usufruire anche di altre opzioni, come ad esempio, bloccare definitivamente un numero di cui non vogliamo ricevere nessuna chiamata.

Sync.me

Anche Sync.me è un servizio gratuito che può rivelarsi utile per scoprire l'intestatario di un numero di cellulare. Per avviare la ricerca – 5 il numero massimo consentito di ricerche al giorno – è necessario recarsi sul sito ufficiale, inserire il numero nell'apposita barra di ricerca e premere invio sul pulsante "Search". Successivamente vi verrà chiesto di spuntare la casella "Non sono un robot".

Infine, se il numero di cellulare è già inserito nel database vi appariranno le informazioni richieste. Questo servizio può rivelarsi molto utile soprattutto per scoprire se il numero che vi interessa sia uno spam oppure no.

Tra l'altro, segnaliamo anche la presenza dell'omonima applicazione per Android e iOS. L'applicazione, gratuita, consente di identificare le truffe e scoprire i dati degli ID chiamanti sconosciuti. Inoltre, con Sync. me è possibile bloccare le chiamate oppure ignorarle nonché rilevare gli SMS di spam.

Pagine Bianche

Un classico, ma che può tornare ovviamente sempre utile è sfruttare "Pagine Bianche", disponibile sia online che su app (per Android ed iOS). Si tratta di un servizio molto semplice da usare.

Una volta che vi siete recati sul sito, è sufficiente selezionare "Telefono" tra le varie opzioni disponibili al centro della pagina, appena sopra la barra di ricerca.

Una volta selezionato "Telefono" è sufficiente digitare il numero di cellulare e vedere se è incluso nell'elenco disponibile. Sfruttare "Pagine Bianche" può rivelarsi utile soprattutto se il numero che stiamo cercando appartiene a qualche azienda oppure a qualche studio specialistico.

Google

L'ultimo metodo che vi consigliamo è quello forse più immediato, ovvero sfruttare il motore di ricerca di Google. Da qualsiasi browser, basterà effettuare la ricerca con Google digitando il numero di cellulare di cui state cercando l'intestatario.

A questo punto, potrebbero apparirvi dei link che potrebbero interessarvi. La ricerca, inoltre, può restituire dei risultati positivi soprattutto se il numero di cellulare appartiene a qualche ditta, azienda oppure studi specialistici. Insomma, si tratta di un metodo che può rivelarsi utile e soprattutto a portata di tutti gli utenti, sia di quelli più esperti che di quelli che lo sono meno.

Mostra i commenti