Come avviare la modalità sicura del Mac, e come uscirne

Come avviare la modalità sicura del Mac, e come uscirne
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

I Mac sono in genere macchine piuttosto stabili, e ciò è dovuto principalmente al fatto che, al di là della bontà del codice, Apple non deve adattare il suo sistema operativo per un'infinità di computer diversi, ma solo a quelli che produce direttamente. Detto questo, anche i dispositivi della mela possono creare problemi ai propri utenti, e in questi casi cosa fare?

La modalità sicura è la prima risposta, in quanto vi consente di individuare e isolare le eventuali problematiche, o al limite decidere che è meglio ripartire da zero e ripristinare il computer. Ma come entrare nella modalità sicura del Mac? In questo articolo risponderemo a questa domanda, a seconda del processore del vostro Mac, oltre a vedere cos'è, a cosa serve, come uscirne e cosa fare in caso non funzioni.

Indice

Cos'è la modalità sicura di macOS

Se il vostro Mac è lento, oppure si arresta in modo anomalo, un'app continua a bloccarsi, oppure peggio ancora il computer non si avvia affatto, la prima cosa da fare, come abbiamo anticipato, è avviarlo in modalità sicura, che è l'equivalente della modalità provvisoria di Windows.

Ma cos'è questa modalità?

La modalità sicura è essenzialmente una versione ridotta di macOS, in quanto è una modalità di avvio durante la quale il Mac non carica alcuni programmi (qui trovate le migliori app gratis per macOS), come elementi di accesso, estensioni di sistema non essenziali e caratteri di terze parti. Questo permette di scoprire se il problema è causato da una di queste app, e in caso disinstallarla. 

Inoltre la modalità sicura effettua una pulizia della cache, che può migliorare le prestazioni del computer, ed esegue un controllo del disco di avvio. Già questo può aiutare a risolvere o isolare alcuni problemi, ma di contro l'avvio potrebbe richiedere più tempo. 

Date le funzionalità limitate, durante l'utilizzo in modalità sicura potreste non essere in grado di utilizzare molte app, alcune periferiche USB o Thunderbolt potrebbero non essere disponibili, e infine persino l'accesso a Internet potrebbe essere limitato.

Perché usare la modalità sicura di macOS

Abbiamo già anticipato perché usare la modalità sicura di macOS, ma vediamo di entrare più nel dettaglio. Ecco alcuni dei motivi per cui potreste voler utilizzare la modalità sicura:

  • Se il Mac si è bloccato durante l'avvio
  • Se ritenete che un'app stia causando problemi
  • Se il Mac è molto lento

La pulizia della cache durante l'avvio in modalità sicura è piuttosto importante, perché nel tempo potrebbe danneggiarsi e quindi peggiorare le prestazioni del computer. Questo processo, almeno durante i primi riavvii, potrebbe rendere il Mac più lento, proprio perché la cache serve a rendere il Mac più veloce.

Alcune persone usano la modalità sicura per disinstallare app che altrimenti sono difficili da eliminare in modalità operativa normale perché sono legate a un servizio di sistema che non terminerà. In modalità sicura tutti i servizi non essenziali non vengono caricati, il che consente di superare questo ostacolo.

Se una volta entrati in modalità sicura non riscontrate il problema, vuol dire che alcuni elementi di accesso sono la causa dei vostri grattacapi oppure, se siete fortunati e riavviando in modalità normale tutto procede normalmente, che  il problema era correlato alla cache o a qualche errore di directory e che è stato risolto durante l'esecuzione della modalità sicura.

Un ultimo avviso. Come abbiamo detto più volte in modalità sicura il sistema non funziona al pieno delle sue possibilità, quindi sarà lento e alcuni processi non saranno caricati, quindi non lavorate in queste condizioni, ma usatelo solo per risolvere le problematiche.

Come entrare in modalità sicura di macOS

Ora che abbiamo visto cos'è e a cosa serve la modalità sicura, vediamo come entrarci. Per prima cosa, dovete sapere che tipo di Mac possedete, perché la procedura di avvio in modalità sicura è diversa a seconda che si utilizzi un Mac on processore Intel o un Mac on chip Apple.

Per scoprirlo, fate come segue.

  1. Cliccate sul menu Apple in alto a sinistra dello schermo
  2. Selezionate Informazioni su questo Mac
  3. Nella finestra che appare:
    • Se è presente un elemento chiamato Processore, seguito dal nome di un processore Intel, avete un Mac con processore Intel 
    • Se è presente un elemento chiamato Chip, seguito dal nome, avete un Mac con chip Apple.

Stabilito questo, vediamo come entrare in modalità sicura nei due casi.

Mac con Intel

  1. Accendete il Mac e premete immediatamente, tenendolo premuto, il tasto Maiuscole
  2. Dovrebbe apparire il logo Apple, continuate a tenere premuto il tasto Maiuscole
  3. Quando viene visualizzata la finestra di accesso, rilasciate il tasto Maiuscole
  4. Effettuate l'accesso
  5. Potrebbe essere necessario effettuare l'accesso nuovamente se FileVault è attivato
  6. Nella prima o nella seconda finestra di login, dovreste visualizzare l'opzione "Avvio sicuro" nella barra dei menu.

Mac con processore Apple

  1. Cliccate sul menu Apple in alto a sinistra dello schermo
  2. Selezionate Spegni.
  3. Aspettate che il Mac di spenga del tutto, ovvero che lo schermo diventi nero
  4. Tenete premuto il tasto di accensione finché non visualizzate la scritta Carico opzioni di avvio
  5. Selezionate un volume (se avete solo un hard disk, selezionate quello, non il tasto opzioni). 
  6. Premete e tenete premuto il tasto Maiuscole, quindi cliccate su Continua in modalità sicura
  7. Il computer si riavvierà automaticamente
  8. Quando viene visualizzata la finestra di login, dovreste visualizzare una scritta rossa in alto a destra nella barra dei menu, Avvio sicuro
Cos'è e a cosa serve la modalità sicura del Mac

Verificare di essere in modalità sicura

Quando si effettua l'accesso in modalità sicura, si vede la scritta rossa Avvio sicuro nella pagina di login.

A parte questo, però, non è possibile distinguere a colpo d'occhio la modalità una volta sul desktop. Vediamo quindi come verificare di essere in modalità sicura. 

Cos'è e a cosa serve la modalità sicura del Mac
  1. Tenendo premuto il tasto Opzione, cliccate sul menu Apple in alto a sinistra dello schermo
  2. Selezionate Informazioni di Sistema
  3. Nella finestra che si apre, dalla  barra laterale di sinistra selezionate Software
  4. In Dati software di sistema, cercate la scritta Modalità di avvio
  5. Se siete in modalità sicura, alla sua destra trovate la scritta Sicuro. Se vedete la scritta Normale, non state utilizzando la modalità sicura
Cos'è e a cosa serve la modalità sicura del Mac

Cosa fare in modalità sicura

Dopo aver avviato il Mac in modalità sicura, il primo passo è vedere se il computer si avvia correttamente. Se il Mac prima non si avviava, mentre ora in modalità sicura non ci sono intoppi, significa che c'è un problema con un programma o un'app (molto probabilmente un'app di avvio o un elemento di accesso).

Come accennato in precedenza, la modalità provvisoria esegue determinati controlli e impedisce il caricamento o l'apertura di alcuni software all'avvio del Mac.

Poiché vengono caricate solo le estensioni del kernel essenziali (driver hardware e software), il problema potrebbe risiedere in un'app di terze parti, che dovreste riuscire a identificare. In questo caso, potete provare a pulire l'elenco delle app di avvio del Mac. Le app di avvio e le app/servizi di accesso, e i caratteri installati manualmente non vengono infatti caricati.

Per pulire l'elenco delle app di avvio, fate come segue.

  1. Cliccate sul menu Apple in alto a sinistra dello schermo
  2. Cliccate su Impostazioni di sistema 
  3. Cliccate su Generali.
  4. Cliccate su Elementi login
  5. Selezionate un elemento, quindi cliccate sul pulsante meno (-) per rimuoverlo.
Cos'è e a cosa serve la modalità sicura del Mac

Detto questo, alcune app e servizi si nascondono nelle cartelle di sistema e non è consigliato toccarle per chi non è esperto, così come la rimozione dei moduli del kernel.

Inoltre, l'avvio in modalità sicura pulisce la cache di sistema ed effettua un controllo della directory del volume di avvio, il che significa che è possibile identificare eventuali problemi con il disco rigido che interferiscono con il processo di avvio.

Infine, più raramente, il problema potrebbe essere causato da un'estensione del kernel legata a un difetto hardware, il che potrebbe implicare un salto al centro di assistenza.

A parte questo, ed eventualmente disinstallare app legate a processi di sistema che ne impediscono la disinstallazione, non c'è molto altro che potete fare in modalità sicura.

Come uscire dalla modalità sicura di macOS

Per uscire dalla modalità provvisoria basta spegnere il Mac e riavviarlo (questa volta senza premere Maiuscole).

  1. Cliccate sul menu Apple in alto a sinistra
  2. Selezionate Spegni o riavvia

L'arresto in modalità provvisoria potrebbe richiedere un po' più di tempo del normale a causa della pulizia della cache. Pazientate e non interrompete il processo.

Cosa fare se la modalità provvisoria non funziona o non si avvia

Se avete seguito le nostre indicazioni per entrare in modalità sicura e il Mac non si avvia, pazientate. L'avvio in modalità sicura impiega più tempo del dovuto poiché il Mac esegue un controllo della directory del disco di avvio.

Se il Mac si riavvia o si spegne quando state utilizzando la modalità sicura, potrebbe essere che ha già risolto un problema con il disco di avvio, e a quel punto si è riavviato automaticamente.

Tuttavia, se il tuo Mac si riavvia o si spegne ripetutamente mentre è in modalità sicura, Apple vi consiglia di contattare l'assistenza, di consultare un fornitore di servizi autorizzato Apple o di recarvi presso un Apple Store (dopo aver fissato un appuntamento).

Mostra i commenti