Le app indispensabili per chi odia il notch dei MacBook

Il notch sui MacBook oscilla tra indifferenza e autentico fastidio, a seconda delle app che utilizzate. Ve ne suggeriamo alcune che lo rendono più tollerabile.
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Tech Master
Le app indispensabili per chi odia il notch dei MacBook

Penso che il notch sui MacBook sia un errore, senza sé e senza ma. Specifico: non dico che sia un elemento che a me non piace, ma un vero e proprio esempio di cattivo design, in termini di usabilità ed esperienza utente.

A differenza di iPhone, dove il notch serviva per ospitare tutti i sensori per il FaceID, sui MacBook la tacca in cima è arrivata senza un vero motivo: certo, ospita la webcam, che tuttavia è un sensore molto più piccolo rispetto a tutto il comparto hardware che costituisce il FaceID di iPhone. Potreste dirmi che il notch ha contribuito a rendere le cornici superiori più sottili, e forse potrebbe sembrare così, ma la realtà è che non è assolutamente necessario avere una protuberanza nera per avere cornici sottili: prendete portatili come DELL XPS 13 Plus o ASUS ZenBook 13 S OLED e vedrete che è possibile avere bordi molto sottili che ospitano pure la webcam, senza necessità di piazzare una tacca sullo schermo.

La scelta di inserire il notch sui display dei MacBook nasce solo da questioni di brand: è una scelta nata dalla volontà di avere una visual identity che segue quella di iPhone, rendendo il prodotto istantaneamente riconoscibile. E se già l'idea di sacrificare l'usabilità in funzione della brand identity è sbagliata (o quanto meno discutibile), è ancor più allucinante pensare che il tutto sia durato meno di 3 anni: i primi MacBook con notch sono arrivati nell'ottobre 2021, ma tutti i nuovi iPhone 15 (lanciati a fine 2023) non hanno più il notch, ma la Dynamic Island.

Tutti i nuovi iPhone 15 non hanno più il notch, ma la Dynamic Island.

Apple ha quindi scelto di peggiorare l'esperienza utente di chi acquista un MacBook – un prodotto che arriva a durare anche una decina di anni –, per una brand identity abbandonata su smartphone dopo neanche tre anni. E ripeto che non si tratta di una questione di gusti, ma di un fatto oggettivo: con il notch, l'esperienza utente è oggettivamente peggiore, perché il notch costringe a nascondere elementi della barra dei menu, che diventano inaccessibili.

Inoltre, Apple non ha inserito alcuna funzione software che permetta di far scorrere (o comunque mostrare in qualche modo) gli elementi nascosti: stanno lì sotto il notch, inaccessibili finché non viene chiusa un'app che libera spazio a un'altra icona nella menu bar.

Attualmente ci sono almeno altre due icone nascoste dal notch. Qualcuno potrebbe dire che ho troppe icone nella barra dei menu, io rispondo: fatti gli affari tuoi, non sei mia madre!

Appurato quindi che il notch è un elemento sgradevole, sia al livello estetico che funzionale, è giunta l'ora di lodare gli sviluppatori di terze parti che sono riusciti a tirar fuori qualcosa di buono da tutto ciò. Vi svelo quindi 4 software che ho amato, che possono migliorare il vostro rapporto col notch: tenete presente che non tutti possono essere "combinati" tra loro, e che l'uso di alcuni esclude necessariamente altri.

Bartender | 19,52€ (con trial gratuita)

Bartender è un'app storica che permette di manipolare la barra dei menu in vari modi: potete cambiarne i colori e lo stile, nascondere elementi (magari per poi mostrarli automaticamente al passaggio del mouse), raccogliere icone in gruppi e molto altro.

Ma il motivo per cui io la amo e la consiglio è la funzione Bartender Bar (che vedete nell'immagine qui sopra): al clic sui tre puntini, mostra la barra dei menu come elemento fluttuante, non più nascosta dal notch. Ci voleva tanto, Apple?

Bartender costa 19,52€ ma c'è una trial gratuita di 4 settimane, la trovate qui.

Notchmeister | Gratis

Notchmeister non ha una vera utilità come Bartender, serve solo a strapparvi un sorriso quando passate il mouse sul notch. Ci sono tanti effetti tra cui scegliere, tra cui uno che fa le puzzette (sì, davvero). Se proprio bisogna avere sto notch, almeno ridiamoci su. 

Notchmeister è gratis e la trovate su App Store.

TopNotch | Gratis

TopNotch è una piccola utility gratuita che non elimina il fastidio del notch in termini di usabilità, ma almeno nasconde completamente la tacca: come un ninja (come dicono sul sito), ossia rendendo tutta la barra nera.

Semplice ed efficace.

TopNotch è gratis e la trovate a questo indirizzo.

MediaMate | Offerta libera

MediaMate è uno dei software che sto amando di più per dare un senso al notch. Di per sé, MediaMate è un'app che mostra informazioni a schermo relative alla riproduzione multimediale e altro ancora (brani in riproduzione, volume, livello luminosità etc).

La cosa interessante è che, tra i tanti design tra cui è possibile scegliere, c'è anche quello che sfrutta il notch con un linguaggio visuale simile a quello della Dynamic Island: "allarga" il notch (con un box nero) e mostra lì le informazioni sulla riproduzione, il volume e tutto il resto. Molto carino a vedersi, dà un carattere al notch.

Lo potete scaricare da qui a offerta libera, preferibilmente 6,99€ o più.

Mostra i commenti