Come disegnare in digitale: i programmi da utilizzare

Siete curiosi di sapere come disegnare in digitale? Nei paragrafi di questa guida vi diciamo quali programmi potete usare.
SmartWorld team
SmartWorld team
Come disegnare in digitale: i programmi da utilizzare

Siete appassionati di disegno e, recentemente, state pensando di sperimentare il digitale e mettere così alla prova le vostre capacità? Se non avete mai provato a disegnare con i programmi appositi sarete sicuramente alla ricerca di informazioni prima di iniziare. Magari non conoscete i software sul mercato, da poter scaricare e provare. In questo caso, dobbiamo dirvi che vi trovate nel posto giusto, in quanto stiamo per consigliarvi alcuni programmi utili con cui disegnare in digitale. Anche se siete dei principianti le alternative che vi presenteremo a breve andranno bene per voi. Siete, invece, degli esperti del settore alla ricerca di opzioni per disegnare con nuovi tool? Nessun problema, le opzioni che abbiamo scelto andranno bene anche per voi.

Dunque, se vi abbiamo incuriosito a sufficienza, allora prendetevi un po' di tempo libero da dedicare alla lettura di questa nostra guida che abbiamo scritto appositamente per voi. Vi consigliamo di mettervi comodi e di considerare con attenzione le alternative che vi proponiamo.

In questo modo, nel giro di poco, già saprete qual è il programma che fa più al caso vostro e che preferite per disegnare in digitale. Non preoccupatevi per il tipo di dispositivo a vostra disposizione, vi forniremo delle opzioni sia per Windows, sia per macOS e anche per Linux. Che ne dite, siete pronti per iniziare?

Indice

Photoshop

Iniziamo con Photoshop, il primo programma per disegnare in digitale di questa guida. È un software che potrete scaricare sia su computer Windows, che macOS. Si tratta del più conosciuto e utilizzato, ma vale la pena menzionarlo, in quanto è un'alternativa di qualità da tenere in considerazione. Viene impiegato principalmente per il fotoritocco, ma può essere utile anche per il disegno in digitale grazie ai suoi numerosi strumenti. Potrete disporre di una prova gratuita, direttamente dal sito ufficiale di Adobe, al termine della quale potrete scegliere un abbonamento mensile al costo di 24,39 o optare per quello annuale al costo di 292,57.

In che modo usarlo? Una volta che lo avrete scaricato e installato sul vostro dispositivo potrete avviarlo e fare clic sul comando File, in alto a sinistra e premere la voce Nuovo, nel menù che si aprirà. Ora potrete indicare le dimensioni del foglio di lavoro su cui volete disegnare e premere Ok per farlo comparire. Ecco che avrete a disposizione il vostro spazio. Non vi resta che trovare lo strumento che più fa al caso vostro nella sezione presente a sinistra dello schermo: Forme, Matita, Pennello, ecc. Come immaginate, potrete cambiare il colore, inserire un testo, modificare le forme, ruotarle, tagliarle, incollarle e molto di più. Una volta completato il disegno non vi resta che fare clic su File in alto a sinistra e premere sul comando Salva con nome, scegliendo il formato che preferite e ottenendo un file con il vostro lavoro.

InkScape

La seconda opzione di questa nostra guida si chiama InkScape.

In questo caso si tratta di un software che è disponibile sia per computer con sistema operativo Windows, sia per macOS e anche per Linux. Questo programma per la grafica vettoriale è utile per la creazione di disegni in digitale e si adatta sia ai principianti che agli esperti. InkScape è gratuito, dunque non dovrete versare alcuna quota per poterlo provare e capire se fa al caso vostro. Con questo programma potrete lavorare con numerosi formati di file grafici. Una volta che lo avrete scaricato e installato al computer non vi resta che avviarlo. Quando avrete la schermata principale davanti noterete tante icone e molti strumenti a vostra disposizione. L'interfaccia può non risultare estremamente intuitiva a prima vista, in particolare per i meno esperti, ma niente paura, dovrete solo familiarizzarci un po'. Con della pratica risulterà tutto più semplice e chiaro. Vedrete subito la toolbar nella parte sinistra dello schermo.

Qui ci sono i vari strumenti a vostra disposizione, utili per disegnare in digitale. Nella parte inferiore potrete vedere la sezione dedicata ai colori. In alto, invece, ci sono le funzioni del programma e i menù. La parte centrale è quella che più vi interessa, cioè l'area di lavoro, quella in cui andrete a dare sfogo alla vostra fantasia disegnando. Creare un nuovo foglio di lavoro dal menù File in alto a sinistra per avere il vostro spazio per il disegno. Ora date un'occhiata ai vari strumenti per scegliere se iniziare a disegnare a mano libera, tracciare delle linee, utilizzare un pennello, inserire delle scritte, oppure aggiungere degli oggetti o forme per poi cambiare di colore e modificarne le dimensioni. Insomma, sta a voi sbizzarrirvi approfittando dei numerosi strumenti messi a disposizione dal programma. Al termine del lavoro non dimenticate di salvare il file, optando per il formato che preferite.

Krita

Cercate un'altra opzione che si adatti a varie tipologie di computer? Allora provate Krita, disponibile sia per PC Windows, che macOS o Linux. Con questa terza opzione potrete dare sfogo alla vostra fantasia e alle vostra abilità grazie ai numerosi strumenti a disposizione. Con Krita potrete disegnare qualcosa di totalmente vuoto o utilizzare dei template di default già presenti, da personalizzare a piacimento. Una volta scaricato e installato sul vostro computer potrete avviare il programma con un clic sulla sua icona. Ecco che accederete alla finestra principale e potrete premere l'icona con il foglio che vedrete in alto a sinistra. Starete così per avviare un nuovo progetto e potrete scegliere l'opzione Modello personalizzato, per ottenere un riquadro vuoto, oppure optare per uno dei template presenti in Krita. Siete pronti per iniziare. Nella parte superiore potrete vedere i menù presenti, al cento il foglio di lavoro, a sinistra la sezione con i vari strumenti utili per disegnare in digitale e nella parte destra ci sono i colori, oltre ad altre funzioni specifiche per ogni strumento.

Non appena avrete terminato il vostro lavoro potrete fare clic sulla voce File in alto e selezionare il tasto Salva per conservare il vostro lavoro e averlo a disposizione sul vostro dispositivo.

Altre guide su grafica, video e foto

Mostra i commenti