Snap Camera, come rendere le videochiamate più divertenti grazie ai filtri

Snap Camera, come rendere le videochiamate più divertenti grazie ai filtri
SmartWorld team
SmartWorld team

Snap Camera – creato da Snapchat – consente agli utenti di utilizzare i propri filtri preferiti durante le live e videochiamate. Uno strumento ideato appositamente per rendere le riunioni online, le videochiamate e le dirette streaming ancora più divertenti. Oggi scopriremo come funziona Snap Camera, dove scaricarlo e come creare filtri personalizzati.

Cos’è Snap Camera?

Snap Camera è il software gratuito che consente agli utenti di utilizzare i filtri anche nel proprio PC o Mac. Le decorazioni disponibili sono numerosissime: il già sconfinato database viene quotidianamente arricchito con nuovi filtri tutti da scoprire. L’applicazione è compatibile con i dispositivi con il sistema operativo Windows 7 SP1 (e successivi) e MacOS 10.11 (e più recenti). La caratteristica più interessante di Snap Camera è la compatibilità con le principali applicazioni dedicate alle videochiamate, come Zoom e Skype, e allo streaming, tra cui Twitch.

Come scaricare l’applicazione

Il procedimento per scaricare Snap Camera – e quindi utilizzare immediatamente i filtri disponibili - è molto semplice.

  • Prima di tutto, è necessario collegarsi al sito web ufficiale;
  • Nella pagina principale bisogna schiacciare il tasto giallo con su scritto “Download”;
  • Occorre leggere con estrema attenzione i requisiti di sistema e i termini del servizio, prima di accettare l’“Accordo di licenza”;
  • Scegliere uno dei pulsanti (in base al sistema operativo di riferimento).

Il download dovrebbe terminare in pochi secondi o minuti. Sarà ora sufficiente installare Snap Camera, seguendo l’installazione guidata.

Come funziona Snap Camera?

Snap Camera può essere utilizzato con moltissime applicazioni, incluse quelle dedicate alle videochiamate. Dopo aver installato questo strumento, gli utenti devono avviarlo, così da visualizzare i numerosissimi filtri distribuiti in delle categorie. Nella sezione “Featured” sono inoltre presenti alcuni popolari filtri.

Usare Snap Camera durante le videoconferenze

Prima di tutto, è necessario scegliere un qualsiasi filtro e aprire un’applicazione usata per le videoconferenze. La procedura potrebbe leggermente variare in base al software scelto. Bisogna quindi:

  • Aprire le impostazioni;
  • Cliccare su “Video” (in Google Meet), “Dispositivi” (in Microsoft Teams) o “Audio e video” (in Skype);
  • Selezionare la voce “Video” o “Videocamera”;
  • Scegliere come videocamera principale “Snap Camera”.

Come utilizzare Snap Camera su Microsoft Teams.

Come utilizzare Snap Camera su Microsoft Teams.

Così facendo, durante la videochiamata, l’immagine dell’utente sarà arricchita con il filtro scelto (che potrà comunque essere sostituito in qualunque momento). In Zoom, un’altra popolare applicazione dedicata alle videoconferenze, è sufficiente cliccare sulla freccia collocata vicino al simbolo della videocamera. Da questa sezione è possibile selezionare Snap Camera.

Come utilizzare Snap Camera su Zoom.

Come utilizzare Snap Camera su Zoom.

Usare Snap Camera durante le live

Snap Camera può essere utilizzato durante le live streaming su Twitch. Questa piattaforma necessita di un software di trasmissione, come OBS Studio, Streamlabs OBS e XSplit Broadcaster. Per utilizzare Snap Camera con OBS Studio bisogna:

  • Aprire l’applicazione;
  • Cliccare il pulsante “+” nel pannello “Sources” e, successivamente, scegliere la voce “Video Capture Device”;
  • Inserire la spunta in “Create new” e scegliere un nuovo nome;
  • Nella finestra “Properties”, è sufficiente cliccare su “Device”, scegliere “Snap Camera” e premere “OK”.

La procedura con Streamlabs OBS è quasi identica (escludendo qualche piccola differenza). In XSplit Broadcaster l'utente deve:

  • Aprire il software e cliccare sul pulsante “Add source”;
  • Scegliere la voce “Devices (webcam, capture cards...)”;
  • Selezionare “Snap Camera”.

Creare un filtro personalizzato

I filtri disponibili su Snap Camera.

I filtri disponibili su Snap Camera.

Gli artisti, sviluppatori e semplici appassionati possono realizzare dei filtri personalizzati e condividerli con la community. Snapchat, infatti, offre agli utenti degli strumenti semplici e potenti che consentono di creare esperienze di realtà aumentata.

Il nome di questa suite è Lens AR, disponibile per PC. Gli interessati potranno creare filtri personalizzati anche senza programmare. La suite è composta da:

  • Lens Studio: l’applicazione desktop che consente agli artisti e sviluppatori di creare esperienze di realtà aumentata;
  • Lens Web Builder: una collezione di risorse che le aziende o gli appassionati potranno utilizzare per creare rapidamente i propri filtri;
  • My Lenses: lo strumento per cercare e organizzare i filtri creati con Lens Studio;
  • Lens Analytics: la schermata per monitorare, grazie ai dati anonimi, i risultati delle esperienze AR create.

Cos’è Snapchat?

Lanciato nel 2011, il social network Snapchat (disponibile per Android e iOS) permette agli utenti di creare e condividere foto e video con filtri, disegni ed effetti speciali. L’applicazione ha riscosso un enorme successo, grazie ai contenuti spesso divertenti e ai numerosi filtri disponibili.

Commenta