Volume basso su iPhone: come provare a risolvere il problema

In questa guida vedremo come provare a risolvere il problema di volume basso su iPhone
SmartWorld team
SmartWorld team
Volume basso su iPhone: come provare a risolvere il problema

Da qualche tempo vi siete accorti che la suoneria dell'iPhone è troppo bassa, eppure non riuscite a comprenderne il motivo. Frattanto, le chiamate senza risposta continuano ad aumentare, e questo è un bel problema, giusto? 

L'attesa e la paura di non sentire l'iPhone squillare, ma anche il fastidio di vedere film con lo smartphone e non godere appieno di una qualità sonora soddisfacente: tutti problemi di non poco conto, giacché inficiano senz'altro l'esperienza d'uso.

Come dite? Il vostro timore è che questi problemi con l'iPhone siano sintomo di qualche difetto di un componente hardware, aumentando esponenzialmente il "rischio" di dover sentire l'assistenza? Non necessariamente è così, quantomeno in termini assolutistici.

Se non sentite la sveglia del cellulare o più semplicemente il volume basso su iPhone, continuate a leggere questo articolo: vi spiegheremo infatti alcuni semplici suggerimenti per aumentare il volume del cellulare. Se non dovessero funzionare, in quel caso non c'è molto altro da fare: toccherà portare lo smartphone in un centro assistenza.

Indice

Volume basso su iPhone: come pulire gli altoparlanti

Come abbiamo scritto nell'apposito approfondimento su come pulire il microfono dell'iPhone, a volte la sporcizia o una cattiva pulizia dello smartphone potrebbero fare dei brutti scherzi, compromettendo la qualità sonora degli altoparlanti dello smartphone di Apple.

Provate innanzitutto a pulire gli altoparlanti dell'iPhone. Procuratevi quindi un bastoncino di cotone asciutto e passatelo in corrispondenza dell'altoparlante superiore sopra lo schermo, praticando un movimento rotatorio. Applicate una leggera pressione e proseguite avanti e indietro per tutta la lunghezza del microfono, fino a quando non verrà via lo sporco. Mi raccomando: evitate di utilizzare oggetti metallici, perché potrebbero rompere definitivamente i componenti hardware, e non fate uso in alcun modo di acqua, né di detergenti contenenti ad esempio candeggina o perossido di idrogeno.

Dopo che avete finito, procedete alla stessa maniera con gli altoparlanti inferiori. Infilate un'estremità del bastoncino in ciascuno dei buchi, facendo attenzione a non andare troppo in profondità. Procedete con calma e senza fretta, con movimenti dolci e applicando poca forza. 

Se non avete in casa un bastoncino di cotone, potete utilizzare in alternativa anche uno stuzzicadenti, raschiando delicatamente la superficie del microfono principale delle chiamate, oppure uno spazzolino da denti con setole morbide.

Perché iPhone non squilla: soluzioni

State ascoltando la musica su iPhone ma non sentite nulla? Controllate le impostazioni del Bluetooth. Potrebbe darsi, infatti, che il "melafonino" sia collegato ad un accessorio esterno, come ad esempio le AirPods (o altre cuffie senza filo) o casse Bluetooth, oppure ancora una Apple TV (a proposito, sapete come aggiornarla?).

Provate quindi a disattivare il Bluetooth su iPhone. Potete accedere al Centro di Controllo di iOS mediante uno swipe verso il basso dall'angolo superiore destro del dispositivo e pigiare sull'icona del Bluetooth (che dovrà colorarsi di grigio), oppure entrare nell'app Impostazioni, toccare su "Bluetooth" e spegnere il relativo interruttore.

Se continuate a riscontrare problemi di audio con l'iPhone, verificate anche di non aver attivato per sbaglio la modalità "Non disturbare": questa opzione, infatti, limita la riproduzione di tutte le notifiche ed è pensata più che altro in circostanze dove si richiede il massimo silenzio (la notte oppure a lavoro).

Attivando la modalità "Non disturbare", tutte le notifiche non verranno riprodotte e le chiamate non squilleranno. Entrate quindi nell'app Impostazioni, scorrete verso il basso fino a cercare "Non disturbare" e cliccate su tale voce: verificate che sia disabilitata. In alternativa, potete entrare nel Centro di controllo di iOS con uno swipe verso il basso dall'angolo in alto a destra e verificate che l'interruttore rappresentato dal simbolo della mezzaluna, sia disattivato.

Come riavviare iPhone e aggiornare iOS

Il volume delle chiamate su iPhone è troppo basso? A volte potrebbe dipendere dalla tecnologia di cancellazione del rumore, che nel tentativo di ridurre il rumore di sottofondo potrebbe rendere più difficoltoso l'ascolto del chiamante.

Provate a disattivare questa funzione dalle Impostazioni e vedete se questo migliora le cose.

Entrate quindi nell'app Impostazioni, scorrete fino ad Accessibilità e pigiate su Audio/Video, quindi disattivate l'eliminazione del rumore del telefono.

Se questi rimedi non funzionano, vi suggeriamo di provare a riavviare iPhone così come specificato di seguito in base al modello in vostro possesso:

  • Su iPhone 6s e modelli precedenti:
    1. Tenete premuti contemporaneamente il pulsante Sospensione/Riattivazione e il pulsante Home.
    2. Rilasciateli quando vedete nuovamente il logo Apple
  • Su iPhone 7 e iPhone 7 Plus:
    1. Tenete premuti il ​​pulsante Standby/Riattiva e il pulsante per abbassare il volume
    2. Rilasciate entrambi i pulsanti quando vedete nuovamente il logo Apple
  • Su iPhone 8 e modelli successivi:
    1. Premete e rilasciate rapidamente il pulsante per alzare il volume
    2. Premete e rilasciate rapidamente il pulsante per abbassare il volume
    3. Tenete premuto il tasto laterale
    4. A questo punto rilasciate quest'ultimo pulsante non appena vedete nuovamente il logo Apple comparire sullo schermo.

In alternativa, provate ad aggiornare iPhone all'ultima versione di iOS.

Questo rimedio è uguale a prescindere dal modello di "melafonino" utilizzato, in quanto l'intera procedura chiama in causa l'app Impostazioni del sistema operativo Apple.

Entrate quindi nella sopracitata applicazione e toccate la voce "Generali", selezionando successivamente la voce "Aggiornamento software": il sistema cercherà in automatico l'ultima versione disponibile in base al periodo di supporto dell'iPhone ed eventualmente ve la mostrerà nella stessa schermata. Per procedere con il download, cliccate su "Scarica e installa" e inserite il vostro passcode personale laddove impostato (il codice cioé per sbloccare l'iPhone o l'iPad). 

Come attivare equalizzatore su iPhone

Un altro suggerimento da attuare consiste nel provare ad attivare l'equalizzatore per aumentare il volume della musica su iPhone. Badate bene, però: questo rimedio funziona principalmente per la musica e dipende ovviamente anche dalle tracce in ascolto.

Entrate nell'app Impostazioni e scorrete la pagina fino a cercare la categoria Musica: cliccate su di essa e fate tap successivamente su EQ.

Per impostazione predefinita, questa opzione è disattivata, ma è possibile settarla a proprio piacimento per accentuare la riproduzione di determinati suoni durante l'ascolto. 

Vi suggeriamo, ad esempio, di provare ad utilizzare la modalità "Notte fonda", che comprime la gamma dinamica e inverte l'audio in modo da ridurre rumori forti e amplificare invere i toni più bassi.

Volume basso su iPhone: app per provare a risolvere

Il volume dell'iPhone è ancora troppo basso? Non vi resta che tentare un'ultima soluzione prima di sentire l'assistenza: scaricare un'applicazione di terze parti dedicata allo scopo. Tra i software disponibili su App Store (il negozio dove scaricare app per iPhone) vi consigliamo Equalizer+, un programma molto versatile che consente, a fronte di un esborso di 4,99 euro, di personalizzare le playlist per mettere in risalto determinati elementi della musica, come ad esempio i bassi o la voce. 

Scarica da App Store

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici