Dopo 18 anni di onorato servizio, iTunes potrebbe essere al capolinea

Enrico Paccusse - È stato bello conoscerti

iTunes, una delle applicazioni più longeve di macOS, pare avere il destino segnato. Secondo quanto pubblicato da 9to5Mac, già nella prossima versione del sistema operativo, potrebbe essere smembrata nelle sue componenti fondamentali, ovvero Musica, TV e Podcast.

Questa operazione pare effettivamente in linea con il progetto – nome in codice Marzipan – che la società ha in programma di realizzare entro il 2021: fondere i suoi sistemi operativi, macOS e iOS, per creare un ecosistema davvero trasversale, che permetta agli utenti di installare un’applicazione in un dispositivo e ritrovarla nell’altro.

LEGGI ANCHE: Come funzionerà TV+, il servizio streaming di Apple

Va detto che iTunes aveva bisogno già da tempo di una svecchiata. Piuttosto che spendere risorse in un redesign, ad Apple devono aver pensato fosse arrivato il momento giusto per separare i diversi ambienti che coesistevano all’interno del servizio, rendendo il tutto più flessibile e semplice da gestire per il futuro.

Su iOS queste applicazioni sono divise già da anni, e in un’ottica di unificazione, questa mossa è facile da comprendere. Aspettate però a fare uscire i necrologi, dato che i vecchi iPod e iPhone avranno ancora bisogno per un po’ del caro vecchio iTunes per interagire. Una volta terminato il loro supporto, allora sì che potremo dargli l’addio definitivo.

Via: TheVergeFonte: 9to5mac
  • Una dei programmi più fastidiosi del mondo