Acer Nitro: presentati un PC desktop e due serie di monitor della serie Nitro (foto)

Matteo Bottin

Nuovo lancio di prodotti in casa Acer: oggi sono stati presentati nuovi modelli della linea Nitro, pensati per “un casual gaming di qualità eccezionale a prezzi accessibili“. Parliamo di un PC desktop (Acer Nitro 50) e due linee di monitor (Nitro VG0 e RG0). Andiamo a scoprirli.

Acer Nitro 50

Questo PC desktop sembra che abbia tutto quello che si possa desiderare per un casual gaming anche parecchio spinto: all’interno troviamo processori Intel Core di ottava generazione in accoppiata con una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1070. Possono quindi essere elaborate immagini in 4K e collegare 4 schermi contemporaneamente. Sul lato della memoria di archiviazione, possiamo trovare fino a 3TB di HDD e 512 GB di SSD. Sconosciuti i tagli di RAM. Dato che il prodotto è pensato per il gaming, la banda internet è ottimizzata per i giochi, navigazione e streaming dalla tecnologia Realtek Dragon LAN.

Qualche chicca la possiamo trovare anche all’esterno: lo chassis, come spesso accade nelle linee gaming, è dotato di un’illuminazione a LED rossa sulla parte frontale, mentre il resto del profilo è spigoloso ma molto più sobrio. Insieme al PC viene incluso un comodo ripiano per la ricarica wireless (compatibile con lo standard Qi), sicuramente una gradita aggiunta.

Non conosciamo le configurazioni precise, ma sappiamo la disponibilità e il prezzo del prodotto: Nitro 50 sarà disponibile da agosto al prezzo di partenza di 1.499€.

Acer Nitro VG0 e RG0

Questi monitor sono simili sotto molti punti di vista, anche se differiscono riguardo al design: sono entrambi monitor IPS (angoli di visione di 178°, 72% dello spazio NTSC e luminosità di 250 cd/mq) dotati di FreeSync (di AMD) con un tempo di risposta minimo di 1ms, in modo tale da poter garantire sessioni di gioco fluide e con ridotto tearing. Strano che qui si parli di FreeSync invece che di G-Sync (di NVIDIA), dato che quest’ultimo sarebbe forse la scelta più azzeccata in accoppiata con Nitro 50. La connettività è fortunatamente molto varia: abbiamo per entrambi porte HDMI, VGA e DisplayPort. Entrambe le linee sono dotate di due altoparlanti stereo da 2W.

Passando alle differenze, Nitro VG0 arriverà sul mercato in varianti da 27″, 23,8″ e 21,5″ in risoluzioni 4K, WQHD o Full HD, mentre possono essere inclinati da -5 a 20°. Nitro RG0 ha invece profili molto sottili (appena 6,8 mm) che racchiudono display da 27″ o 23,8″, con inclinazione che varia da -5 a 15°. In questo caso la risoluzione si “ferma” al Full HD. Tutti i pannelli integrano la tecnologia Integrated Visual Response Boost per ridurre il blur (con MPRT da 1 ms) e frequenze di aggiornamento fino a 144 Hz.

Entrambi sono dotati di una regolazione cromatica di alto livello a 6 assi, ed è anche possibile indicare 11 diversi livelli di nero. Anche in questo caso non sappiamo i prezzi delle singole configurazioni, ma quelli di partenza sono interessanti: si parla di 129€ per Nitro VG0 e 169€ per Nitro RG0, entrambi disponibili da fine maggio.

Monitor Nitro VG0

Monitor Nitro RG0