Acer presenta due PC per le scuole: il nuovo TravelMate Spin B3 resistente e il Chromebook che punta a durare 8 anni

Vincenzo Ronca

Acer è uno degli attori più attivi nel mercato dei PC e ha appena ufficializzato due nuovi portatili, uno basato su Windows e l’altro su Chrome OS, che sono stati progettati principalmente per gli ambienti scolastici ed educativi.

Acer TravelMate Spin B3 e TravelMate B3

Le due varianti del nuovo TravelMate B3 sono state concepite essenzialmente per l’ambiente delle scuole primarie, con un display da 11,6″ e realizzato con materiali che rispondono agli standard militari MIL-STD 810G. La batteria integrata promette il funzionamento almeno per 12 ore, assicurando dunque la giornata scolastica e sono dotati di una stilo agganciabile con tecnologia AES di Wacom.

Dal punto di vista della connettività troviamo la porta Ethernet, due connettori USB 3.2 Gen 1 e una porta HDMI.

Il nuovo TravelMate Spin B3 sarà disponibile in Europa a partire da aprile 2020 ad un prezzo equivalente a circa 300€. Per TravelMate B3 si dovrà aspettare sempre il prossimo aprile 2020, quando è previsto al prezzo equivalente a circa 210€.

Acer Chromebook 712

Il nuovo Chromebook di Acer arriva con un display da 12 pollici con rapporto di forma 3:2 e risoluzione HD+ (1.366 x 912 pixel) e processore Intel Core di decima generazione. Anche nel suo caso, uno dei punti di forza consiste nella resistenza, data dalla realizzazione con materiali rispondenti agli standard militari MIL-STD 810G. La batteria integrata promette un’autonomia di funzionamento fino a 12 ore.

Dal lato connettività troviamo Bluetooth 5.0, due porte USB Type-C 3.2 Gen 1 e una porta USB 3.0, oltre al lettore di schede microSD. Questo è uno dei nuovi dispositivi Google inclusi nella piattaforma Education, per i quali si mira ad un tempo di utilizzo pari a 8 anni.

Il nuovo Acer Chromebook 712 sarà disponibile a maggio in Europa nelle versioni con eMMC da 32 GB o 64 GB e con 4 GB o 8 GB di RAM, a partire da 299€.