Adobe annuncia Creative Cloud Express: creazione di contenuti per tutti da mobile e web

Adobe annuncia Creative Cloud Express: creazione di contenuti per tutti da mobile e web
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Adobe è sempre stata focalizzata sulle esigenze dei professionisti, ma nell'ultimo periodo gli "utenti comuni" hanno acquisito una certa importanza per l'azienda: oggi Adobe annuncia Creative Cloud Express, una collezione di tool accessibili via web e mobile che permettono a tutti di creare contenuti in maniera gratuita.

Creative Cloud Express punta sulla semplicità d'utilizzo: grazie alla tecnica del trascinamento, ai tantissimi template, oltre 20 mila font Adobe Premium e 175 milioni di immagini Adobe Stock, chiunque può creare contenuti da esportare o condividere. Creative Cloud Express fa leva su Adobe Sensei, un framework AI e Machine Learning, e tutta la tecnologia all'avanguardia che c’è dietro alle applicazioni di punta di Adobe come Photoshop, Premiere e Acrobat. 

Grazie a Creative Cloud e Creative Cloud Express, rispondiamo alle esigenze di tutti i creativi e diamo nuovo slancio alla creator economy” ha spiegato David Wadhwani, chief business officer e executive vice president, Adobe.  “Creative Cloud Express è da un lato l’inizio di un nuovo percorso per i creator che per la prima volta entrano nel mondo di Adobe e, dall’altro, aggiunge nuovo valore ai nostri abbonati di lunga data”.

Creative Cloud Express è disponibile gratuitamente via web, all'indirizzo adobe.com/express, o tramite app Android o iOS. È inoltre disponibile un piano Premium che offre funzionalità aggiuntive. Creative Cloud Express è già inclusa negli abbonamenti Creative Cloud All Apps e all'interno dei piani Single App ed è gratuita per gli studenti

Caratteristiche principali:

  • Funzioni di trascinamento degli oggetti semplificate per personalizzare migliaia di modelli.
  • 20.000 font Adobe premium e 175 millioni di immagini Adobe Stock royalty-free.
  • Capacità di ricerca avanzata abilitata dall’Adobe Stock Marketplace. 
  • “Quick Actions” basate su Adobe Sensei per la rimozione dello sfondo dalle foto, tagliare e modificare video, trasformarli in GIF e convertire ed esportare PDF in pochi clic. 
  • Template Shared e Brand Shared per garantire coerenza del brand tra i team di lavoro.
  • Gestione senza soluzione di continuità dei flussi di lavoro legati alla pubblicazione sui social media tramite la funzione ContentCal, una volta integrata con Adobe. 
  • Integrazione con Creative Cloud Libraries.  

Commenta