Adobe aumenta gli strumenti per la modifica dei PDF disponibili gratuitamente online

Adobe aumenta gli strumenti per la modifica dei PDF disponibili gratuitamente online
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Il formato .pdf di Adobe, abbreviazione che sta per "portable document format", è nato con lo scopo di produrre copie digitali di vari documenti. Con il tempo è diventato il formato standard universale per archiviare e condividere una moltitudine di file contenenti informazioni. Lo scorso luglio Adobe stessa ha portato alcuni strumenti di gestione dei PDF sul web, permettendo di convertire i file di Microsoft Word, Excel e PowerPoint. Ora l'azienda ha aggiunto nuovi interessanti strumenti al suo sito web Acrobat.

Tra le nuove funzionalità ci sono opzioni che permettono di proteggere con password un PDF, dividere un singolo PDF in due parti o unire più PDF in uno unico. Si potrà inoltre apporre la propria firma sui documenti digitando "sign.new" nella barra degli indirizzi del vostro browser. Scrivendo invece "pdf.new" potrete convertire vari documenti Microsoft in file PDF, che diventa "jpgtopdf.new" per convertire JPEG e PNG, e "compresspdf.new" per ridurre le dimensioni di un file PDF.

Tutti gli strumenti possono essere utilizzati gratuitamente, ma alcuni di questi prevedono delle limitazioni. Dovrete essere in possesso di un account Adobe per poter creare, convertire, comprimere, dividere e impostare una password ai vostri PDF, ma una sola volta al giorno e per non più di cinque volte a settimana.

Via: cnet

Commenta