Adobe rilascia versione beta di Photoshop ARM per macOS e Windows

Federica Papagni

Oggi 17 novembre arrivano nei mercati i nuovi Mac MiniMacBook Pro e MacBook Air tutti dotati del chip M1 basato su architettura ARM, e in contemporanea arriva un novità da Adobe che interessa sia questi nuovi Mac ma anche i PC Windows. Infatti, la società ha da poco annunciato la disponibilità di una versione beta di Photoshop con supporto nativo ad ARM.

Dal momento che parliamo ancora di una beta, è ovviamente possibile che il programma attualmente non disponga di tutti gli strumenti, ma allo stesso tempo il fatto che si tratti di una versione nativa significa che le prestazioni dovrebbero essere nettamente e notevolmente migliorate. Lo sviluppatore stesso ha dichiarato che il software attualmente disponibile non è completo, ma allo stesso tempo assicura che entro le prossime settimane alcune lacune saranno colmate.

LEGGI ANCHE: PS5 tornerà disponibile su Amazon il 19 novembre verso l’ora di pranzo

Oltre ai nuovi Mac sopracitati, anche i possessori di un Surface Pro X di Microsoft possono sfruttare questa novità. Però, Adobe non ha menzionato quando altre app Creative Cloud riceveranno il medesimo trattamento, ma è possibile che la scelta di iniziare proprio da Photoshop sia dettata dalla grande popolarità e dal grande utilizzo che gli utenti ne fanno.

Via: The Verge