L’anti malware più acquistato sul Mac App Store nascondeva un inquietante segreto

Edoardo Carlo Ceretti Si è scoperto che inviava la cronologia di navigazione degli utenti su server cinesi.

Se anche voi nel recente passato avete installato ed utilizzato sul vostro Mac un’app chiamata Adware Doctor, non sarete troppo felici di leggere quanto segue. Infatti, Patrick Wardle – un ricercatore che si occupa di sicurezza informatica – grazie alle segnalazioni di Privacy 1st ha da poco portato alla luce un’inquietante scoperta relativa alla suddetta app, prima in classifica fra le utility a pagamento sul Mac App Store.

Scavando a fondo sul funzionamento dell’app, Wardle ha scoperto una grave violazione della privacy degli ignari utenti che l’avevano installata sul proprio Mac: in particolare, Adware Doctor si impossessava della cronologia di navigazione sul web (sotto forma di un archivio protetto da password) e la inviava a server cinesi, evidentemente allo scopo di sottrarre informazioni sensibili.

LEGGI ANCHE: Ecco i nuovi MacBook Pro 2018 con CPU aggiornate

Wardle già da un mese aveva avvisato Apple della scoperta, senza tuttavia che l’app venisse rimossa. A seguito però della comunicazione pubblica della questione, il gigante di Cupertino ha finalmente deciso di eliminare l’app dal Mac App Store e di inasprire la funzione App Sandbox, in modo che dati sensibili come la cronologia di Safari risultino più protetti.

Via: 9to5 Mac