Anche MacBook Air e MacBook Pro 13 avranno la loro dose di M2

Anche MacBook Air e MacBook Pro 13 avranno la loro dose di M2
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Nonostante il recente, ed entusiasmante, evento Peek Performance in cui sono stati presentati i nuovi Mac Studio e Studio Display (oltre ai nuovi iPhone e iPad), i rumor attorno a nuovi prodotti di Apple dominano sempre i titoli principali. Questa volta, a far notizia sono i nuovi MacBook Air e Pro da 13 pollici, di cui è previsto entro la fine dell'anno un aggiornamento

Per entrambi i laptop infatti si attende il lancio di una nuova versione con processore M2, denominato "Staten", con CPU a otto core e GPU a dieci core, che secondo alcune voci dovrebbe essere presentato al WWDC di giugno, ma senza le varianti più potenti M2 Pro, Max o Ultra (a 24 core) attualmente in lavorazione. Saranno modelli di fascia bassa, quindi, tanto che per il MacBook Pro 13 Apple sta addirittura considerando l'ipotesi di abbandonare la dicitura "Pro".

Per quanto riguarda quest'ultimo, noto con il codice interno J493, il design dovrebbe rimanere invariato, e prevedere come unico aggiornamento il nuovo chip M2

Novità più succose invece per il nuovo MacBook Air, che sarà completamente ridisegnato, ma su cui ci sono pareri discordanti riguardo al chip che lo alimenterà. Secondo il sito 9to5Mac il nuovo modello, denominato internamente con il nome in codice J413, dovrebbe avere infatti il processore M2, mentre per l'analista Ming-Chi Kuo avrà un chip M1 aggiornato.

Entrambi i dispositivi sono in avanzata fase di sviluppo, quindi non dovremmo attendere molto per saperne di più.

Fonte: 9to5Mac
Mostra i commenti