Ancora cattive notizie per Windows 10X: niente supporto Win32, solo app PWA e UWP e lancio a inizio 2021

Roberto Artigiani

Non è un segreto che Microsoft stia sviluppando un nuovo sistema operativo, che possa sfruttare al meglio le possibilità offerte dai dispositivi dotati di doppio schermo, chiamato Windows 10X. Fino alla scorsa estate però si pensava che avrebbe supportato anche i programmi Win32, ma oggi, grazie a un nuovo report appena emerso non solo la notizia riceve una nuova conferma, ma scopriamo anche che probabilmente il nuovo OS supporterà solo le cosiddette app “Metro”.

Microsoft aveva parlato in passato del possibile uso di sistemi di virtualizzazione, ma sembra che anche la tecnologia VAIL non sarà supportata. Tutto ciò significa in poche parole che Windows 10X potrà offrire solo app PWA e UWP.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2020

Questo non significa però che le speranze degli utenti siano definitivamente morte, rimane infatti la possibilità che il supporto ai programmi Win32 venga introdotto più in là, magari con un aggiornamento nel corso del prossimo anno o in quello successivo. A Redmond infatti stanno continuando a lavorare sull’OS il cui rilascio è stimato per l’inizio del 2021.

Il nodo di tutta la faccenda poi potrebbe essere il lancio di Surface Neo. Il dispositivo, annunciato da tempo è stato rimandato al 2022, ma è sensato pensare che per quella occasione Microsoft voglia rendere disponibile un OS ricco di funzioni e potenzialità.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: GizChina