Sapevate che è possibile ottenere il root per le app Android di Chrome OS?

Vezio Ceniccola

La possibilità di far girare le app Android sul sistema Chrome OS è ormai disponibile da mesi su molti Chromebook compatibili. Tale funzionalità è resa possibile grazie all’implementazione di un apposito sottosistema Android all’interno di Chrome OS, che contiene tutte le librerie e il codice necessario al funzionamento delle app. A questo punto, per gli appassionati di modding la domanda sorge spontanea: è possibile effettuare il root sulla parte Android di Chrome OS? Per la gioia di tutti, da ora la risposta è sì.

Grazie al lavoro dello sviluppatore nolirium, da ora è possibile ottenere i permessi di root per il sottosistema Android incluso all’interno del sistema per portatili e desktop di Google. In questo modo, si possono utilizzare tutti gli strumenti avanzati disponibili con il root su Android, come ad esempio i moduli Xposed.

Le operazioni devono essere effettuate tramite uno script messo a punto dallo sviluppatore, che dovrebbe funzionare a partire da Chrome OS in versione 54 e successive.

LEGGI ANCHE: Google Duplex non è fantascienza

Essendo un procedimento che coinvolge modifiche profonde al sistema, consigliamo di effettuare queste operazioni solo ad utenti esperti, che conoscono gli strumenti da utilizzare. Per me istruzioni dettagliate sulla procedura da seguire, vi lasciamo alla pagina dedicata del blog di nolirium, che trovate a questo indirizzo.

Via: XDA DevelopersFonte: nolirium