Apple è ancora indecisa sul futuro dei suoi touchpad: ecco due alternative

Matteo Bottin

Sappiamo che Apple da tempo sta pensando di sostituire il touchpad dei MacBook, ma dati gli ultimi prodotti è chiaro che non ha ancora preso una decisione definitiva. A riprova di questo, l’azienda ha depositato due brevetti con due soluzioni differenti per raggiungere questo scopo.

Il primo vedrebbe un sensore di forza posto sotto alla tastiera: quest’ultima verrebbe utilizzata quindi come touchpad gigante. Per poterlo fare Apple vorrebbe porre sui keycaps un materiale (o strati di materiale) che permetta di ottenere le funzionalità da touchpad. Un esempio potrebbe essere quello di posizionare del tessuto con dei sensori: in questo modo l’utente potrebbe sia usare il touchpad che premere i tasti posti al di sotto.

LEGGI ANCHE: “Abbiamo aggiornato la tua impostazione per le registrazioni vocali e audio”: cosa significa questa email di Google

Il secondo, invece, potrebbe arrivare anche a rimuovere la tastiera: Apple vorrebbe sostituire la parte inferiore del portatile (quella con tastiera e touchpad) con una “superficie ad input dinamico”. Questa superficie potrebbe contenere una “tastiera virtuale” e, al di sotto, un array di LED che permettono di trasmettere informazioni, un po’ come già visto nel brevetto di qualche mese fa. Quale delle due opzioni vi fa più gola?

Via: Apple Insider (1), Apple Insider (2)
  • Ugo

    eliminare la tastiera è una cazzata.
    già faceva schifo la butterfly a corsa super-corta, a questo punto tanto vale scrivere su un ipad.
    se la gente si compra le tastiere bluetooth una ragione ci sarà…

  • Dan

    I mac hanno un ottimo design, magari potrebbero assottigliarli o unire la gamma air e pro, ma variazioni come tastiera digitale o track pad che funge da schermo, la trovo una stupidaggine, già fatto da Asus, molto scomodo