Apple Health ed Oculus Move VR portano l'allenamento virtuale nel reale

Apple Health ed Oculus Move VR portano l'allenamento virtuale nel reale
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Nell'attesa che Apple riveli qualche notizia in più sul suo nuovo, attesissimo visore per la realtà mista, Meta cerca di espandersi nel settore allenamenti virtuali. Sempre più popolari grazie alla pandemia e dal lancio del Quest 2 alla fine del 2020, il settore è molto redditizio per la società di Mark Zuckerberg, tanto da spingerla a fine 2021 ad acquistare i diritti di Supernatural, l'app di fitness in abbonamento più popolare per Oculus Quest.

Ora, in un'altra mossa orientata in questo senso, Meta ha annunciato che da aprile consentirà di visualizzare le statistiche di fitness VR di Oculus Move non solo all'interno del visore, ma anche sull'app mobile Oculus per Android e iOS.

Ma le novità non finiscono qui per gli utenti di iPhone. Infatti Oculus Move supporterà l'integrazione con Apple Health, quindi gli allenamenti virtuali saranno trattati alla stregua di qualunque altra attività fisica normale

La sincronizzazione delle metriche VR con l'app Oculus o Apple Health richiederà una specifica attivazione e Meta afferma che non utilizzerà le statistiche Move per gli annunci pubblicitari degli altri servizi dell'azienda, in quanto i dati sincronizzati con l'app mobile Oculus verranno archiviati sui server di Meta e protetti con crittografia end-to-end. A tal proposito, Meta aggiornerà le sue politiche di utilizzo dei dati da aprile.

Via: The Verge
Mostra i commenti