Apple inaugura l’era ARM con il Mac Mini Developer Kit: A12Z Bionic, 16 GB di RAM e 512 GB di SSD

Vincenzo Ronca

Già sapevamo che il WWDC di quest’anno avrebbe segnato la fine di un’era per i Mac di Apple e ne abbiamo appena avuto la conferma: la casa di Cupertino ha abbandonato Intel come piattaforma per i suoi PC in favore dei processori ARM.

Per supportare questa storica transizione, Apple ha lanciato il Developer Transition Kit: si tratta essenzialmente di un Mac Mini con processore Apple A12Z Bionic, 16 GB di RAM e 512 GB di SSD. L’iscrizione al programma Developer Transition Kit avrà un costo di 539€. In questo articolo abbiamo parlato dettagliatamente della transizione storica appena avviata da Apple.

LEGGI ANCHE: le migliori novità Netflix di luglio 2020

Apple ha anche riferito che entro la fine del 2020 arriverà il primo Mac con processore ARM, che secondo Kuo sarà un MacBook Pro da 13″, e che il processo di transizione durerà un paio d’anni.

Via: 9to5Mac