Secondo un rapporto, il nuovo M2 Pro di Apple sarà a 3nm e arriverà nel 2022

Secondo un rapporto, il nuovo M2 Pro di Apple sarà a 3nm e arriverà nel 2022
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Apple ha appena presentato i nuovi chip M2, ma a quanto pare lo sviluppo non si ferma mai e secondo un rapporto di un analista, sarebbe in procinto di far produrre chip M2 Pro. La notizia interessante, però, è che questi sarebbero basati su processo a 3nm e non a 5nm come gli attuali M2

Amazon Prime Day

Poche ore fa abbiamo parlato di un'anticipazione del noto Mark Gurman di Bloomberg, che conferma il lancio di MacBook Pro aggiornati con chip M2 Pro e M2 Max per la fine del 2022, ma questa nuova anticipazione ha spiazzato tutti. L'analista Jeff Pu di Haitong Intl Tech Research ha infatti svelato al sito 9to5Mac un rapporto su TSMC, fornitore taiwanese di Apple per i suoi chip, in cui viene mostrato come l'avvio della produzione dei nuovi processori avverrà entro la fine del 2022, e che questi saranno basati su processo a 3nm. 

A questo punto ci dobbiamo aspettare un ulteriore incremento di prestazioni per i nuovi chip, che già permettevano un miglioramento del 18% lato CPU e del 35% lato GPU rispetto agli M1. Secondo l'analista, i nuovi chip dovrebbero arrivare anche sui nuovi Mac mini (nome in codice J474) e addirittura su un nuovo iPad. Pu poi ha parlato anche dell'atteso visore di realtà mista, che secondo lui verrà annunciato dopo il capodanno cinese (22 gennaio 2023) ed entrerà in produzione a febbraio 2023, e di iPhone 15 Pro, che sarà dotato di zoom periscopico. 

Fonte: 9to5Mac
Mostra i commenti