Apple “MacBook Air 2018”: l’ancora ipotetico portatile rimandato a fine anno?

Cosimo Alfredo Pina

Negli ultimi mesi dal mondo dei rumor sono più volte arrivati indizi su un possibile successore concettuale dell’apprezzatissimo, ma quasi abbandonato, MacBook Air. Il dispositivo in questione dovrebbe essere un 13″ dal design sottile, con display Retina, processori Intel di ultima generazione e con prezzo intorno ai 900 dollari.

Inizialmente si pensava che questo dispositivo potesse essere, insieme alle nuove versioni dei sistemi operativi Apple, tra i protagonisti del prossimo WWDC. Nuove indiscrezioni riportate da Digitimes, in arrivo da fonti vicino ai fornitori, parlerebbero però di un rinvio della produzione a partire dal terzo trimestre del 2018, tra luglio e settembre.

LEGGI ANCHE: Apple iPhone X, la nostra recensione

Per il momento le fabbriche starebbero soltanto accumulando componenti e materiali, in attesa del via libera di Apple, che a quanto pare non avrebbe ancora una linea di mercato chiara per questo presunto MacBook Air 2018; anche il nome è soltanto una speculazione.

Al WWDC quindi il focus sarà su iOS 12, macOS 10.14, watchOS 5 e tvOS 12, nuove versioni che, sempre facendo riferimento a notizie trapelate, dovrebbero concentrarsi più su stabilità e performance piuttosto che su nuove feature (che comunque non dovrebbero mancare).

Il tutto è da prendere con le pinze fino al prossimo 4 giugno, quando sul palco del keynote dell’evento Apple saranno i dirigenti di Cupertino a svelare le effettive novità.

Via: 9to5mac.comFonte: digitimes.com