Sorpresa, ecco i nuovi MacBook Pro! CPU aggiornate, “Hey Siri” e display TrueTone (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Come un fulmine a ciel sereno ecco i nuovi MacBook Pro. Svincolando l’annuncio da qualsiasi evento, Apple rinnova la sua gamma di portatili top, quelli con display da 13 o 15 pollici e caratterizzati dalla peculiare Touch Bar (quelli con i tasti fisici non sono stati aggiornati).

Le novità sono tutte sotto la scocca, mentre materiali e look restano fedeli a quanto visto nella precedente generazione. Finalmente macOS può così girare su processori Intel Core di 8a generazione, ma le novità non finiscono qui. A seguire tutto quello che c’è da sapere.

Apple MacBook Pro 13 e 15 metà 2018: novità e caratteristiche

In termini di hardware il nuovo MacBook Pro da 15″ può essere configurato con Core i7 o i9 di ottava generazione, a sei core, fino a 32 GB di RAM ed SSD da 4 TB. Una bella scheda tecnica a cui si affianca anche una scheda grafica dedicata, una Radeon Pro 555X con 4GB di memoria GDDR5 o una Radeon Pro 560X con 4GB of memoria GDDR5.

L’aggiornamento del modello da 13″ può invece essere configurato con Intel Core i5 o i7, sempre di ottava generazione, ed SSD fino a 2 TB. Come da tradizione MBP 13, e come sulla maggior parte dei notebook da 13″, la grafica è integrata, nello specifico l’Intel Iris 655.

Su entrambi le varianti è stata potenziata la batteria, ma solo per far fronte al maggior consumo dei nuovi componenti; l’autonomia resta la stessa. Invariata la fornitura di porte: 4x USB-C con Thunderbolt e un jack per le cuffie.

LEGGI ANCHE: macOS Mojave, tutte le novità

Al di là dello scontato aggiornamento in termini di scheda tecnica convenzionale, i nuovi MacBook Pro hanno un paio di assi nella manica. Il primo è la tecnologia True Tone, già vista su iPad ed iPhone: luminosità e calibrazione dello schermo si adattano in base al livello ed al colore della luce dell’ambiente circostante.  Anche la Touch Bar risponderà a questa regolazione.

A proposito di schermo, i pannelli usati per questi MacBook Pro coprono l’intero spazio colore DCI-P3 e possono sprigionare fino a 500 nits di luminosità. Tornando alle novità, segnaliamo il chip T2 che, oltre al comparto sicurezza, anima l’integrazione vocale con Siri.

Sarà possibile invocare l’assistente vocale non solo con la scorciatoia sulla Touch Bar o dall’app di sistema, ma anche con un “Hey Siri”. Chiudono questo round di novità anche una tastiera rivista per essere più silenziosa e inedite custodie in pelle (cuoio, blu notte o nero) foderate in microfibra.

Apple MacBook Pro 13 e 15 metà 2018: uscita e prezzo

I nuovi MacBook Pro sono disponibili da oggi 12 luglio; a breve dovreste poterli acquistare dal sito ufficiale. I prezzi di lancio sono di 2.099€ per il 13″ e 2.899€, per le configurazioni base.

Tra l’altro parte oggi il back to school che permette di avere un paio di cuffie Beats in regalo con l’acquisto di un nuovo MacBook Pro. È questa l’occasione che stavate aspettando?

Apple MacBook Pro 13 e 15 metà 2018: foto e immagini ufficiali


Apple aggiorna i MacBook Pro con prestazioni superiori e nuove funzionalità per i professionisti

Ora con processori fino a 6-core e 32 GB di memoria, display True Tone e chip T2 Apple

Cupertino, California, 12 luglio 2018 — Apple ha aggiornato oggi il MacBook Pro con prestazioni superiori e nuove funzionalità pensate per i professionisti, rendendolo il notebook Mac più avanzato di sempre. I nuovi modelli MacBook Pro con Touch Bar sono dotati di processori Intel Core di ottava generazione, con 6 core sul modello da 15 pollici per prestazioni fino al 70% più veloci e quad core sul modello da 13 pollici per prestazioni fino a due volte più veloci – ideali per manipolare grandi set di dati, eseguire simulazioni complesse, creare progetti audio multitraccia o eseguire l’elaborazione avanzata delle immagini o il montaggio di filmati.

Il nuovo MacBook Pro, che è già il notebook più popolare fra gli sviluppatori di tutto il mondo, può ora compilare il codice più velocemente e far girare diverse macchine virtuali e ambienti di test più facilmente rispetto a prima. Ulteriori aggiornamenti includono il supporto per un massimo di 32 GB di memoria, un display True Tone e una tastiera di terza generazione migliorata per una digitazione più silenziosa. Inoltre la potente scheda grafica Radeon Pro, l’ampio trackpad Force Touch, la rivoluzionaria Touch Bar e il Touch ID, gli altoparlanti stereo dinamici, il silenzioso sistema di raffreddamento progettato da Apple e Thunderbolt 3 per il trasferimento dati, la ricarica e la connessione fino a due display 5K o quattro GPU esterne, ne fanno il notebook professionale ideale.

“Il MacBook Pro di ultima generazione è il notebook più veloce e potente che abbiamo mai realizzato”, ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple. “Processori a 6 core di ottava generazione, fino a 32 GB di memoria di sistema, fino a 4 TB di storage SSD superveloce, la nuova tecnologia True Tone nel display Retina e nella Touch Bar, il chip T2 Apple per una maggiore sicurezza e una tastiera silenziosa di terza generazione sono ora racchiusi nel suo design sottile e leggero in alluminio che, unito a una batteria che dura tutto il giorno, lo rendono il miglior notebook per i professionisti”.

Capacità di calcolo più veloce e potente su un notebook professionale
Il nuovo MacBook Pro è ora più veloce e più potente, con l’ottava generazione di processori Intel Core a 6 core sul MacBook Pro da 15 pollici per prestazioni fino al 70% più veloci e l’ottava generazione di processori Intel Core quad-core sul modello da 13 pollici per prestazioni fino al doppio più veloci.1 Grazie alla possibilità opzionale di aggiungere fino a 32 GB di memoria sul MacBook Pro da 15 pollici, gli utenti possono eseguire più applicazioni contemporaneamente o caricare file più grandi nella memoria. Inoltre, con un’unità SSD da 2 TB sul modello da 13″ e da 4 TB su quello da 15″, MacBook Pro offre ai clienti la flessibilità di lavorare con grandi librerie di file e progetti ovunque si trovino.

Display Retina con True Tone garantisce un’esperienza di visualizzazione perfetta
Con 500 nits di luminosità e supporto per l’ampia gamma di colori P3, il display Retina su MacBook Pro è il miglior display per notebook Mac mai visto. Grazie alla tecnologia True Tone, il display e la Touch Bar offrono un’esperienza di visualizzazione più naturale per flussi di lavoro di progettazione e editing, nonché per attività quotidiane come la navigazione sul Web e la scrittura di e-mail.

Il Chip T2 Apple offre maggiore sicurezza e la funzione “Hey Siri” su Mac
Novità per MacBook Pro è anche il chip T2 di Apple, introdotto per la prima volta sull’iMac Pro. Con il chip Apple T2, MacBook Pro offre ora una maggiore sicurezza del sistema con il supporto per l’avvio sicuro e l’archiviazione crittografata al volo; porta inoltre la funzione “Hey Siri” sul Mac per la prima volta.

Caratteristiche principali del MacBook Pro 15 pollici

• Processori Intel Core i7 e Core i9 a 6 core fino a 2,9 GHz con Turbo Boost fino a 4,8 GHz
• Fino a 32GB di memoria DDR4
• Potente grafica discreta Radeon Pro con 4 GB di memoria video in ogni configurazione
• Fino a 4TB di storage SSD2
• Tecnologia del display True Tone
• Chip T2 di Apple
• Touch Bar e Touch ID

Caratteristiche principali del MacBook Pro 13 pollici

• Processori Intel Core i5 e i7 quad-core fino a 2,7 GHz con Turbo Boost fino a 4,5 GHz e doppia eDRAM
• Grafica integrata Intel Iris Plus 655 con 128MB di eDRAM
• Fino a 2TB di storage SSD2
• Tecnologia del display True Tone
• Chip T2 di Apple
• Touch Bar e Touch ID

Back to School con MacBook Pro
Il nuovo MacBook Pro fa anche parte della promozione Back to School di Apple che inizia oggi ed è disponibile per gli studenti universitari, i loro genitori, i docenti e personale scolastico sull’Apple Store Education. La promozione include un paio di cuffie Beats con l’acquisto di qualsiasi Mac o iPad Pro per l’università inclusi nella promozione, così come i prezzi education per Mac, iPad Pro, AppleCare, alcuni accessori e altro ancora.

Nuove custodie in pelle per MacBook Pro
Introdotte per la prima volta con il MacBook, le custodie in pelle Apple sono ora disponibili per i MacBook Pro da 13″ e 15″ nei colori cuoio, blu notte e, per la prima volta, in nero. Creato con pelle di alta qualità e una morbida fodera in microfibra per garantire una maggiore protezione, le custodie sono un complemento perfetto per MacBook Pro per gli utenti in movimento.

macOS Mojave in arrivo questo autunno
Questo autunno, MacBook Pro potrà essere aggiornato con macOS Mojave, l’ultima versione del sistema operativo desktop più avanzato al mondo, con nuove funzionalità ispirate ai professionisti ma progettate per tutti. In macOS Mojave, una nuova modalità Dark Mode trasforma il desktop dandogli un nuovo look d’effetto che pone l’accento sui contenuti dell’utente. La nuova funzione Stacks organizza i desktop più disordinati impilando automaticamente i file in gruppi ordinati. Le app iOS più diffuse, tra cui News, Borsa, Memo Vocali e Casa, sono ora disponibili per la prima volta sul Mac. FaceTime ora aggiunge il supporto per le chiamate di gruppo, e il Mac App Store subisce un restyling completo con ricchi contenuti editoriali e l’aggiunta di app da parte dei migliori sviluppatori, tra cui Microsoft e Adobe.

Prezzi e Disponibilità
A partire da, rispettivamente, €2.099 e €2.899, i nuovi modelli MacBook Pro da 13 pollici con Touch Bar e MacBook Pro da 15 pollici con Touch Bar sono disponibili oggi attraverso apple.com e alcuni negozi Apple e rivenditori autorizzati Apple più avanti nel corso della settimana. Ulteriori specifiche tecniche, opzioni di configurazione disponibili al momento dell’ordine e accessori sono disponibili online su apple.com/mac.

Apple ha rivoluzionato i personal computer nel 1984 con il lancio del Macintosh, e oggi è all’avanguardia dell’innovazione nel mondo con iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV. Grazie alle quattro piattaforme software iOS, macOS, watchOS e tvOS, tutti i dispositivi Apple formano un ecosistema integrato, che permette di usare nel modo più semplice servizi incredibili come l’App Store, Apple Music, Apple Pay e iCloud. Gli oltre 100.000 dipendenti Apple si impegnano ogni giorno nel realizzare i prodotti migliori al mondo e lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato.

1 Confronto effettuato con MacBook Pro con TouchBar della generazione precedente.
2 1TB = 1 trilione di bytes; actual formatted capacity less.

  • AlCuore Leon

    No ma qui hanno perso il contatto con la realtà…2100 euro per il 13 pollici? 2100 euro per non avere nemmeno una scheda grafica dedicata o un adattatore in confezione?

    • Dani

      Si, anchio che ho un Macbook pro da 13 del lontano 2011 me lo tengo stretto finchè non collassa perchè amo l’ecosistema apple, ma poi passo ad altro… Si sono bevuti il cervello… Un tempo apple pagavi 1000 euro per avere hardware che in pc windows costava 500 euro… Oggi con 500 euro hai hardware dei loro mac da 2000… Non ha più senso… Ok l’ecosistema, ma chissene… Me ne faccio una ragione e mi butto su windows o chromebook!!!

      • AlCuore Leon

        Anche io ho lo stesso macbook, che a onor del vero con ssd e ram aumentata funziona ancora bene, di certo un pc windows del 2011 gli è inferiore…però se all’epoca ci poteva stare investire 1150 euro, per ecosistema design e chicche come il trackpad, ad oggi la concorrenza si è decisamente evoluta e i 1000 euro di aumento non sono in alcun modo giustificati. Oltretutto per “soli 700euro” in più a questo punto merita il 15 pollici!