Apple WWDC alle porte: le voci di un MacBook Air con M2 si fanno sempre più forti

Gli sviluppatori di app hanno rivelato che i dipendenti Apple usano sempre più il dispositivo
Apple WWDC alle porte: le voci di un MacBook Air con M2 si fanno sempre più forti
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

A una settimana dal WWDC di Apple (che ricordiamo si terrà dal 6 al 10 giugno), le anticipazioni intorno ai probabili annunci hardware della casa della mela si fanno sempre più insistenti. Ovviamente uno dei più chiacchierati prodotti è il portatile (qui trovate una nostra selezione per l'acquisto) più venduto dell'azienda, il MacBook Air, oggetto di nuovi, interessantissimi leak.

A questo proposito, si è infatti espresso il sempre ben informato Mark Gurman di Bloomberg, che dalla sua rubrica Power On ha rivisto le sue ultime previsioni e dichiarato che se c'è un dispositivo che potrebbe essere presentato durante la conferenza di giugno, sarà proprio il MacBook Air 2022, con chip M2 (a differenza di quanto afferma Ming-Chi Kuo). Nonostante infatti le chiusure per il COVID in Cina abbiano complicato le cose, secondo l'analista "gli sviluppatori affermano che i dipendenti Apple utilizzano sempre più i MacBook Air di nuova generazione con le loro app".

Per quanto riguarda il resto, Mark Gurman non prevede che verranno presentati i nuovi visori per la realtà mista a causa di problemi di surriscaldamento del chip M1 Pro, mentre lato software il primo giorno della conferenza verranno presentati i nuovi iOS 16, iPadOS 16, watchOS 9, tvOS 16 e macOS 13.

Via: MacRumors
Fonte: Bloomberg
Mostra i commenti