ARM punta a surclassare le prestazioni di Intel ed i primi test gli danno ragione: ci riuscirà? (foto)

Vincenzo Ronca

ARM ha diffuso un interessante comunicato nel quale illustra i progressi raggiunti nello sviluppo dei suoi processori. I primi risultati sono molto incoraggianti per l’azienda, al punto da promettere di poter superare il grande rivale Intel in termini di prestazioni nel prossimo futuro.

L’azienda britannica parla, in particolare, dei già disponibili Cortex-A76, i quali sarebbero in grado di competere ad armi pari con Intel Core i5-7300U a 2.6GHz. Inoltre, ARM ha in serbo grandi sorprese con “Deimos” ed “Hercules“, le sue due nuove architetture per chip che verranno presentate rispettivamente nel 2019 e 2020. Le previsioni di ARM sono riassunte nel grafico riportato in galleria: le prestazioni dei processori della casa britannica supereranno quella degli Intel grazie all’avvento del processo realizzativo a 7 nm e 5 nm.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 9, la recensione

Dobbiamo anche farvi notare che i test riportati da ARM sono ancora primitivi e non approfonditi, ed hanno preso in considerazione soltanto la settima generazione dei SoC Intel. Certamente, la concorrenza attorno all’azienda californiana si sta infoltendo, dopo il recente annuncio dell’interesse da parte di Qualcomm ai chip per laptop.

Fonte: ARM
  • marcelo marc

    ….

  • marcelo marc

  • ILCONDOTTIERO

    Non credo che accadrá perchè intel non stará certo a guardare .