Questo mini PC con Chrome OS ha tutto, anche la ricarica wireless

Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
Questo mini PC con Chrome OS ha tutto, anche la ricarica wireless

Quando dici Chrome OS pensi subito ai Chromebook, quei portatili che nell'immaginario collettivo costano poco e sono associati principalmente al mondo education, o comunque pensati per chi voglia risparmiare; e il mondo desktop è tagliato fuori? Nient'affatto: ecco a voi ASUS Chromebox 5!

Abbiamo in prova questo mini PC con Chrome OS da qualche giorno, e ci ha subito stupito sotto diversi punti di vista. ASUS ha costruito attorno a Chrome OS uno "scheletro molto robusto", con soluzioni all'avanguardia. Parliamo di connettività wireless Wi-Fi 6E, ma c'è anche una porta Ethernet da 2,5 Gbps, per una connessione di rete di prim'ordine.

Le uscite video non sono da meno: due HDMI, una DisplayPort, e una USB-C Thunderbolt 4 sul retro possono supportare fino a 4 display 4K contemporaneamente (tutti a 60Hz); e sempre in tema di porte abbiamo anche 4 USB-A, una scheda microSD e il jack audio. Non sono molti i mini PC con una rosa di porte così ampia insomma.

E poi c'è anche una piccola chicca: la ricarica wireless con certificazione Qi da 15 W. Appoggiando il telefono sulla base superiore del Chromebox questo si ricaricherà mentre lavorate!

E a proposito di lavoro, l'aspetto più convincente di Chromebox 5 sono proprio le prestazioni, perché ce ne sono per tutti i gusti. La versione base ha un Intel Celeron 7305, 4 GB di RAM, e 128 GB di archiviazione (un SSD M.2 2280 PCIe 4.0, non la classica eMCC): è il classico entry-level, per chi non abbia esigenze particolari, ma è solo l'inizio.

Abbiamo infatti anche un modello con Intel Core i3-1220P, 8 GB di RAM e 128 GB di archiviazione, che si rivolge ai navigatori più assidui, e a chi voglia un sistema ben più scattante della media dei Chromebook; in un certo senso potremmo chiamarlo Chromebook Plus, visto che rispetta le specifiche di questi ultimi. Ma c'è ancora di più.

Il modello che stiamo provando è infatti equipaggiato con un Intel Core i7-1260P, 16 GB di RAM (può arrivare fino a 32 GB) e 256 GB di SSD. Sono specifiche da Ultrabook di fascia piuttosto alta, che donano a questo mini PC non soltanto una grande longevità, ma lo pongono anche al vertice dei dispositivi Chrome OS in generale in quanto a prestazioni.

E se considerate che il parco applicazioni disponibile è in continuo aumento, grazie al supporto integrato a buona parte delle app Android, ci sono buone ragioni per avere questa potenza in più, soprattutto ora che ci sono app come LumaFusion, che consentono di trasformare Chrome OS anche in uno strumento per il video editing.

Se pensavate insomma che il sistema operativo di Google fosse confinato a dei portatili a basso costo, avrete di che ricredervi, e per chi faccia della navigazione intensa (ma non solo) il suo pane quotidiano, Chrome OS è non solo una ventata di freschezza, ma anche di rapidità.

Se foste interessati all'acquisto dei Chromebox 5 (qui trovate la pagina ufficiale sul sito del produttore), o in generale della linea Mini PC ASUS, potete vederli dal vivo nei Gold Store dell'azienda (vi lasciamo il link per individuare il punto vendita più vicino a voi), dove potrete chiedere tutte le informazioni che volete. C'è anche la vetrina ASUS su Amazon, con diverse configurazioni disponibili, tra le quali le due che vi lasciamo nei box qui sotto.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici