ROG CES 2022: ASUS reinventa la ruota, per ben 3 volte!

Nuovo G14, nuovo Flow Z13 e nuovo Zephyrus Duo 16: ovvero come fare qualcosa di davvero nuovo, partendo dal vecchio.
ROG CES 2022: ASUS reinventa la ruota, per ben 3 volte!
Nicola Ligas
Nicola Ligas

I notebook Republic of Gamers di ASUS si arricchiscono di nuovi modelli dal CES 2022, e come da tradizione dell'azienda sono un po' tutte macchine all'avanguardia sia della tecnica che del design. Tanti portatili, tante novità, ma anziché un elenco sterminato nel quale ci sono anche aggiornamenti minori, ci concentriamo su 3 modelli che possono fare la differenza, rimandando meglio ulteriori approfondimenti in concomitanza con il loro arrivo in Italia.

ROG Zephyrus G14 (GA402)

  • Schermo: 14''16:10 QHD 120Hz, DCIP-3 100%, 500nit, 3ms / FHD 144Hz, sRGB 100%, 450nit, 3ms
  • CPU: fino ad AMD Ryzen 9
  • GPU: fino ad AMD Radeon RX 6800S
  • RAM: fino a 32GB (16GB installati) DDR5-4800 (1x slot)
  • SSD: fino a 1TB M2 2280 PCIe 4.0 (1x slot)
  • Porte: 1x USB 3.2 Gen 2 Type-C con DisplayPort 1.4 e Power Delivery, 1x USB 3.2 Gen 2 Type-C, 2x USB 3.2 Gen 2 Type-A
  • Batteria: 76 Wh
  • Connettività: Wi-Fi 6E
  • Peso: 1,65 Kg
  • Spessore: 18,5 mm

Il caratteristico pannelo AnimeMatrix sul retro dello schermo si evolve, con il 19% di mini LED in più e raddoppiando il numero di fori, per animazioni ancora più belle e fluide. Arriva anche la fotocamera con riconoscimento preciso del volto, per uno sblocco rapido e sicuro.

Il G14 rimane insomma il notebook gaming compatto e stiloso che abbiamo amato fin dal primo modello, e l'edizione 2022 si prospetta solo ancor più interessante. Prezzo e data di lancio in Italia ancora ignote.

ROG Flow Z13

Ricordate il Flow X13? Si trattava di un notebook thin and light che poteva diventare un portatile gaming di prim'ordine grazie alla XG Mobile, una esclusiva GPU esterna collegata con un connettore dedicato ad ampia banda. Ecco, con Flow Z13 ASUS compie un passo ulteriore, e trasforma ora un tablet in un portatile gaming.

  • Schermo: 13,4" 16:10, IPS Touch display, Adaptive-Sync, Gorilla Glass | UHD 60Hz, 85% DCI-P3, 450nit / QHD 120Hz, 100% sRGB, 500nit
  • CPU: Intel Core i9-12900H
  • GPU: fino a NVIDIA RTX3080 o equivalente AMD, tramite XG Mobile
  • RAM: fino a 32GB LPDDR5 5200MHz
  • SSD: fino a 1TB M2 2230 PCIe 4.0
  • Porte: 1x Thunderbolt con DisplayPort 1.4 e Power Delivery, 1x USB 3.2 Gen 2 Type-C con DisplayPort 1.4 e Power Delivery, 1x eGPU Port + Type-C USB 3.2 Gen2 (DP+PD), 1x Type A USB 2.0, SD card reader, HDMI2.0, jack audio combo
  • Porte XG Mobile: 1x HDMI 2.0b, 1x DP 1.4 support G-SYNC, 1x RJ-45, 1x DC input jack, 4x USB 3.2 Gen 1 Type-A, SD Card reader
  • Batteria: 56 Wh
  • Connettività: Wi-Fi 6E
  • Peso: 1,1 Kg
  • Spessore: 12 mm

L'idea è quella di avere qualcosa di più simile ad una console portatile: di fatto solo uno schermo, al quale potete accoppiare il vostro controller, e che vi permetta di giocare a titoli tripla A un po' ovunque, considerando anche il relativo ingombro della XG Mobile (che rimane retro-compatibile con i precedenti modelli).

C'è comunque anche una tastiera ad aggancio magnetico, con retroilluminazione RGB, corsa da 1,7 mm, e c'è anche il supporto Stylus, rendendo di fatto questo Flow Z13 uno dei dispositivi più versatili del creato. Anche nel suo caso dovremo riparlare di prezzo e disponibilità in Italia.

ROG Zephyrus Duo 16

  • Schermo principale: QHD 165Hz MiniLED con 512 zone, 1200nit di picco, 100% DCIP-3 / bi-modalità: UHD 120Hz, 500nit, 100% DCIP-3 e FHD 240Hz, 400nit, 100% sRGB / QHD IPS 165Hz, sRGB 100%, 500nit, 100% sRGB tutti con Dolby Vision e Adaptive Sync
  • Schermo secondario: 14,09" UHD (3.820 x 1.100 pixel), 60Hz, sRGB 100%, 30ms Touch, non-glare panel, stylus support / FHD (1.920 x 550 pixel), 60Hz, sRGB 100%, 30ms Touch, non-glare panel, stylus support
  • CPU: AMD Ryzen 9 6980HX
  • GPU: NVIDIA
  • RAM: fino a 64 GB DDR5 4800MHz (2 slot)
  • SSD: fino a 2x 2TB M2 2280 PCIe 4.0 in RAID 0 (2 slot)
  • Porte: 1x USB 3.2 Gen 2 Type-C con DisplayPort 1.4 (iGPU), 1x USB 3.2 Gen 2 Type-C con DisplayPort 1.4 (dGPU) e Power Delivery, 2x USB 3.2 Gen 1 Type-A, Audio jack, RJ45 (2.5G), HDMI 2.1b, microSD Card Reader
  • Batteria: 90 Wh
  • Connettività: Wi-Fi 6E
  • Peso: 2,5 Kg
  • Spessore: 20,9 mm

L'ultimo dual-screen dell'azienda è ancora una volta "il portatile da battere", quello che porta tutto all'estremo, ora anche con display a risoluzione/refresh variabili, ma soprattutto con un nuovo meccanismo per rialzare il secondo schermo, che lo avvicina a quello principale, per una esperienza ancora più immersiva. Per completare il tutto abbiamo ben 6 speaker con supporto Dolby Atmos, ed un prezzo che ci immaginiamo intorno ai 4.000 euro.

Commenta