Attenti agli aggiornamenti: Google ha “rotto” alcuni suoi Home e Home Mini con un firmware (aggiornato: Google sostituisce i dispositivi fuori garanzia)

Matteo Bottin -

Anche mentre non usate i vostri Google Home e Home Mini, questi continuano ad essere connessi ad internet e hanno la possibilità di ottenere aggiornamenti firmware. Voi non ve ne accorgete, ma loro continuano a ricevere aggiustamenti software molto spesso. Quand’è che ve ne accorgete? Semplice: quando qualcosa non va come deve andare.

Ed è quello che è successo ad alcuni utenti (qui, qui, qui e qui): hanno trovato il loro Google Home e/o Home Mini con i quattro LED accesi e nessuna risposta. In pratica, Google ha “rotto” (o, per meglio dire, brickato) i propri dispositivi con un aggiornamento.

Uno specialista di Google è accorso in alcune discussioni e ha scritto che il team sta investigando il problema (d’altronde, non tutti i Google Home sono morti). Nel frattempo, cosa fare se dovesse comparire il problema? Per alcuni staccare l’alimentazione ha risolto il problema. Per altri, la manna dal cielo è stata un reset di fabbrica.

LEGGI ANCHE: Pokémon Go: il 2020 sarà l’anno delle Lotte online!

Il problema è che per alcuni utenti nemmeno il reset di fabbrica ha risolto il problema. Speriamo che Google riesca a sistemare la questione, altrimenti potremmo ritrovarci con dei costosi fermacarte. Sì, perché se il vostro Google home dovesse essere fuori garanzia, Google non ve lo sostituirebbe.

Aggiornamento24/10/2019

Google ha risposto all’appello di 9to5Google e ha comunicato che i dispositivi fuori garanzia (e quelli ancora coperti) colpiti dal brick verranno sostituiti gratuitamente dall’azienda.

Inoltre, non dovremo più preoccuparci di un potenziale danno ai nostri Google Home: è in fase di rilascio un fix che dovrebbe prevenire l’insorgere del problema. Qualcuno di voi è stato colpito?

Via: Android police