Attenzione a quale Studio Display comprate: il sostegno per il monitor non può essere cambiato

Attenzione a quale Studio Display comprate: il sostegno per il monitor non può essere cambiato
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Durante il suo evento Peek Performance, Apple ha presentato il suo Studio Display, un monitor da 27" con risoluzione 5K veramente completo, dotato di fotocamera da 12 megapixel con tecnologia Center Stage, e di un'opzionale vetro nanotexture.

Il monitor è preordinabile sul sito Apple, con spedizioni a partire dal 18 marzo e un prezzo di partenza di 1.799 euro e ha la caratteristica di poter scegliere, al momento dell'ordine, il tipo di sostegno, se il classico sostegno a inclinazione regolabile di 30°, l'adattatore VESA da muro oppure, con un sovrapprezzo di 460 euro, il sostegno a inclinazione e altezza regolabili.

Ed è qui il punto. Al momento dell'ordine dovete scegliere con estrema attenzione il tipo di sostegno, perché, com'è tipico di Apple, il sostegno è integrato e una volta ricevuto il monitor non si potrà più cambiare, come riportato nella pagina dedicata che vi mostriamo qui sotto (l'ultima scritta in basso, in piccolo).

Considerate bene le vostre necessità, quindi, anche future (un po' come si fa ormai per RAM e archiviazione), perché le possibilità di modifica sono nulle. Qui sotto potete vedere i tre tipi di sostegno come dal sito Apple.

Mostra i commenti