Cherry presenta un mouse con lettore di impronte integrato (foto)

Nicola Ligas

Cherry (sì, la stessa Cherry dei celebri switch) ha presentato un nuovo mouse, evoluzione di un precedente modello, chiamato MC 4900. Si tratta di un mouse cablato, dal design non particolarmente avveniristico, che si contraddistingue però per la particolarità di avere un lettore di impronte digitali (Crossmatch TouchChip TCS2) sul dorso, compatibile con Windows Hello (grazie ad un SDK dedicato gli sviluppatori potranno abilitare l’autenticazione biometrica anche su MacOS, Linux ed altre piattaforme).

Il mouse, che per fortuna è ambidestro, ha un sensore ottico da 1.375 DPI, più che sufficienti per l’uso office/generico. Il lettore di impronte supporta invece la crittografia AES128 per codificare i dati sull’impronta digitale, ma non sappiamo se il software di Crossmatch usi un ambiente sicuro come quello di Intel SGX e Microsoft Windows 10 VBS.

Il prezzo è in linea con la concorrenza e col marchio: 110€. Ulteriori informazioni sul sito ufficiale Cherry.

Via: Anandtech