Chrome 100 crea problemi prima di essere rilasciato, ma c'è una soluzione (aggiornato)

Chrome 100 crea problemi prima di essere rilasciato, ma c'è una soluzione (aggiornato)
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Sono passati 13 anni dal rilascio della prima release di Google Chrome: il browser si appresta ad essere aggiornato alla versione 100, che però si preannuncia già problematica per alcuni siti web.

Il problema riguarderà sostianzialmente (ma non solo) i siti creati con Duda, un "website builder" che permette di costruire siti web senza necessariamente andare a modificare il codice: Duda legge la versione in uso di Chrome tramite lo User Agent, una stringa che indica il browser e il sistema in uso dall'utente, isolando le prime due cifre del lungo codice che indica la versione di Chrome.

Fino alla versione 99 non ci sarebbero problemi, ma con la versione 100 del browser di Google verrebbero lette solo le prime due cifre e dunque sembrerà che l'utente stia utilizzando la versione 10: Duda però blocca automaticamente qualsiasi versione di Chrome inferiore alla versione 40, e quindi questi siti web non sarebbero più visualizzabili.

La soluzione temporanea proposta da Google è quella di modificare il modo in cui viene letta la stringa User Agent: anziché leggere le prime due cifre (che saranno "bloccate" al valore 99), gli sviluppatori dovranno leggere il numero successivo al punto, che sarà proprio il numero 100. Qui in basso un esempio per rendere meglio l'idea:

Anziché "Chrome/100.0.1234.56", si passerebbe a qualcosa di simile "Chrome/99.100.1234.56".

Si tratta, come anticipato, di una soluzione temporanea: gli sviluppatori dovranno adattare al più presto i propri siti web per renderli "compatibili" con Chrome 100, che dovrebbe arrivare intoro a marzo 2022.

Aggiornamento 29/12/2021

Il problema descritto sopra è in realtà già stato risolto da Duda: secondo il co-fondatore e CTO di Duda Amir Glatt, "Duda ha risolto il problema prima ancora che venisse rilasciata la notizia di Chrome 100".

Danny Mann, Director of Infrastructure and DevOps di Duda, ha aggiunto: "Si è verificato un problema con regole di sicurezza, che erano configurate in maniera errata e bloccavano l'intestazione User-Agent di Chrome 100. Una volta segnalato a Duda, il problema è stato risolto in poche ore, mesi prima il rilascio programmato di Chrome 100".

Il bug in questione è stato segnalato come corretto sul bug tracker di Chromium, per cui non ci sarà nessun problema con i siti web creati con Duda e Chrome 100.

Via: 9to5Google

Commenta