Ecco Chrome OS 78: arrivano i Virtual Desks, chiamate più veloci con lo smartphone e stampa più semplice (foto)

Vincenzo Ronca

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo Chrome OS, la piattaforma software sulla quale si basano i suoi Chromebook, che introduce diverse novità all’interfaccia grafica ed alla sincronizzazione con lo smartphone.

La novità più rilevante in senso grafico è l’introduzione dei Virtual Desks, la possibilità di organizzare il lavoro su diversi desktop virtuali selezionabili da una finestra multitasking: le animazioni in galleria riassumono totalmente la funzionalità, molto simile a quanto già offerto da tempo da Windows. I nuovi Virtual Desks sono associati anche a nuove scorciatoie da tastiera:

  • “Shift” + “Search ” + “=” per creare un nuovo Desk.
  • “Search ” + “]” per passare al Desk successivo.
  • “Shift” + “Search ” + “]” per scorrere i diversi Desks aperti.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2019

Il nuovo Chrome OS 78 introduce anche una nuova modalità di sincronizzazione con lo smartphone collegato allo stesso account Google associato a Chrome OS: selezionando un numero telefonico nella pagina web corrente sarà possibile chiamarlo direttamente con lo smartphone attraverso il relativo menù contestuale. La stessa funzionalità sta arrivando anche per Google Chrome su piattaforme desktop.

L’aggiornamento appena distribuito da Google introduce anche una modalità semplificata per la stampa: basterà usare la scorciatoia Ctrl + P per accedere al menù di stampa, dove si può scegliere la stampante in rete da utilizzare. Con Chrome OS 78 è stato reso più raggiungibile anche lo strumento di feedback, il quale ora si trova integrato nel menù power, affiancato alle opzioni di spegnimento e riavvio.

Fonte: Google