Chrome OS finalmente supporta il variable refresh rate

Chrome OS finalmente supporta il variable refresh rate
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Arrivano delle interessanti novità sul fronte Chrome OS, il sistema operativo di Google basato su Chromium. All'orizzonte è stato scovato lo sviluppo del supporto a refresh rate variabili.

Attualmente infatti Chrome OS non supporta refresh rate variabili per i display connessi al sistema operativo. Pertanto tutti i dispositivi che funzionano con Chrome OS hanno un display con frequenza di aggiornamento fissa. Google sta testando la novità nella versione beta di Chrome OS 101, ed è possibile abilitarla tramite il flag chrome://flags#enable-variable-refresh-rate.

Una volta che sarà implementata a livello stabile, la novità del supporto a display con refresh rate variabile farà particolarmente piacere ai videogiocatori che intendono far girare i loro titoli su Chrome OS.

Al momento non abbiamo indicazioni sulle tempistiche di rilascio al pubblico, sappiamo che la novità appena vista è attualmente in fase di sviluppo insieme al supporto per le tastiere con retroilluminazione RGB.

Mostra i commenti