Chuwi si affida ancora ad Indiegogo per CoreBook: tablet 2 in 1 con Windows e Intel Core m3-7Y30 (aggiornato)

Edoardo Carlo Ceretti Non mancano anche la tastiera/cover e il sensore per le impronte digitali.

Dopo aver riscosso grande seguito e partecipazione con la prima campagna di crowdfunding su Indiegogo con SurBook, Chuwi ci riprova, questa volta con CoreBook.

Si tratta ancora una volta di un tablet 2 in 1 con Windows, anche se questa volta la fonte di ispirazione non è più il Surface di Microsoft, ma piuttosto i Samsung Galaxy Book e il primo Huawei MateBook. Un po’ come avvenuto per il SurBook, più che da una vera e propria necessità di raccogliere fondi per mettere in cantiere il progetto, la nuova campagna Indiegogo sembrerebbe finalizzata a pubblicizzare il nuovo prodotto, per riscuotere consensi anche fuori dal solito ambito degli appassionati di dispositivi cinesi.

LEGGI ANCHE: Chuwi LapBook Air è disponibile per l’acquisto

Venendo alle specifiche di Chuwi CoreBook, il cuore pulsante sarà il processore Intel Core m3-7Y30 di 7a generazione, coadiuvato da 6 GB di RAM e da una memoria interna da 128 GB di tipo eMMC 5.1, il tutto supportato da una batteria da 37 Wh. Il display sarà invece un’unità full laminated da 13,3″ Full HD, con vetro di tipo 2,5D. Presente anche il sensore di impronte digitali per lo sblocco in sicurezza e una tastiera/cover aggiuntiva, con la possibilità di ripiegarsi in più posizioni (non tante quanto garantisce uno stand fisico a la Surface), fino a 165°.

La campagna di raccolta fondi su Indiegogo (qui il link) dovrebbe partire da metà novembre, con i primi 300 finanziatori/acquirenti che potranno pre-ordinarlo ad un prezzo speciale, ancora non comunicato. Fino al 10 novembre invece, potrete partecipare ad un Giveaway a questo indirizzo (in fondo a quella pagina troverete le istruzioni), con in palio 3 CoreBook in regalo.

Aggiornamento20/11/2017 ore 18:00

Come anticipato ad inizio mese, la campagna di crowdfunding per Chuwi CoreBook è iniziata da pochi giorni e l’obiettivo – molto poco ambizioso, a riprova che si tratti più di una trovata promozionale che di una necessità di finanziamento – è già stato ampiamente raggiunto.

Con l’inizio della campagna, conosciamo ora anche i prezzi. I primi 200 finanziatori potranno riceverlo al prezzo di 459$, mentre i successivi 200 a 499$. Le spedizioni partiranno dal mese di marzo 2018.