Cloudflare ha appena fermato il più grande attacco DDoS HTTPS mai registrato

Cloudflare ha appena fermato il più grande attacco DDoS HTTPS mai registrato
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Cloudfare ha rivelato di aver rilevato e limitato il più grande attacco DDoS HTTPS mai registrato, con ben 26 milioni di richieste al secondo. L'obiettivo di tale azione era uno dei clienti di Cloudfare dotato di un piano gratuito.

Nel dettaglio, l'attacco proveniva principalmente da provider di servizi cloud, mentre la botnet che ha eseguito la minaccia informatica era composta da 5.067 dispositivi in grado di effettuare 5.200 richieste al secondo durante il picco. Tra l'altro, Cloudfare ha evidenziato che l'attacco è stato eseguito tramite HTTPS, che comporta un costo più elevato, sia per gli aggressori che per i difensori. L'attacco della botnet, infine, ha avuto origine da 121 Paesi, tra cui Indonesia, Stati Uniti, Brasile e Russia.

Cloudfare ha dichiarato che a tutti i suoi clienti – sia con piani Free che con quelli Pro – è garantita la massima protezione da attacchi del genere, senza nessun costo aggiuntivo.

Via: NeoWin
Fonte: Cloudflare
Mostra i commenti