CrossOver 16 permetterà di utilizzare Office 2013 su Mac e computer Linux

Leonardo Banchi -

Se utilizzate un computer Linux per lavoro, è probabile che vi siate qualche volta scontrati con la mancanza di alcuni software per il sistema operativo Open Source. Uno dei più grandi assenti, ad esempio, è la suite per ufficio Microsoft Office, estremamente diffusa e purtroppo non eguagliata in tutte le sue funzionalità dalle alternative open.

Con l’ultimo aggiornamento di CrossOver, un layer di compatibilità che permette di utilizzare software Windows su Mac e computer Linux, adesso potrete però rimediare al problema, dato che la versione 16 del programma ha appena introdotto il supporto a Microsoft Office 2013.

LEGGI ANCHE: Microsoft Office sarà (quasi) disponibile sui Chromebook col Play Store

Chi non conoscesse CrossOver può pensare a questo software come a un versione commerciale del più famoso WINE, con il quale infatti esso condivide gran parte del codice. CrossOver ha però dalla sua parte un supporto più completo, una lista più completa di programmi compatibili e alcune funzionalità esclusive.

Come è facile notare, il programma rimane comunque un bel passo indietro rispetto a Microsoft, dovuto agli enormi studi di ingegneria inversa che gli sviluppatori devono compiere per far funzionare i programmi (il supporto ad Office 2013 ha richiesto circa 4 anni di lavoro). Inutile quindi sperare in una prossima aggiunta di Office 2016, ma almeno gli utenti Linux potranno sfruttare in modo più completo il proprio sistema operativo anche in ambito professionale.

Via: Liliputing