D-Link al CES 2018: nuovi prodotti 802.11ax, due kit per reti mesh e router con protezione McAfee (foto)

Vezio Ceniccola

D-Link non poteva certo mancare all’appuntamento annuale con il CES di Las Vegas. All’edizione 2018 la nota azienda di prodotti per il networking si è presentata in grande stile, sfoggiando tutti gli ultimi ritrovati della tecnica per quanto riguarda reti mesh e router ad altissime prestazioni.

Router Ultra Wi-Fi

Grazie all’adozione del nuovo standard 802.11ax, i due nuovi Router Ultra Wi-Fi AX6000 e AX11000 riescono a gestire un traffico dati impressionante. Il primo è un dual-band che supporta fino a 6 Gbps, mentre il secondo ha supporto tri-band e arriva a 11 Gbps. Entrambi hanno una porta WAN a 2.5 Gbps, 4 porte Gigabit LAN e supportano lo standard 4×4 MU-MIMO.

Anche se non ci sono ancora informazioni riguardo al prezzo, la disponibilità è prevista per la seconda parte del 2018, dunque è probabile un lancio sul mercato in autunno.

Sistemi Covr

Passando al lato più smart, ci sono alcuni nuovi accessori della linea Covr, quella dedicata al mesh networking. Il primo kit è quello più potente, con due router tri-band in grado di coprire un’area estesa fino 6.000 mq. Il prezzo in USA sarà di 320$, con disponibilità a partire dal Q2 2018.

Più economico ed anche più vicino nel tempo il kit dual-band, che prevede tre router e copre fino a 5.000 mq. L’arrivo è previsto entro la prima parte dell’anno, mentre il costo è di circa 250$.

LEGGI ANCHE: Linksys porta al CES il kit Velop economico

Router con protezione McAfee

Per chi puntu alla sicurezza, D-Link ha pensato un nuovo AC2600, router sviluppato in collaborazione con la nota azienda di sicurezza informatica McAfee. Grazie a questo dispositivo di rete è possibile proteggere automaticamente tutti i dispositivi connessi, in particolare quelli dedicati all’IoT, con un controllo completo della privacy e dei propri dati.

Il prezzo ufficiale non è ancora stato svelato, ma sappiamo che anche questo router sarà lanciato sul mercato nel Q2 2018.

Via: Engadget, The Verge