DeathAdder V2 e Basilisk V2 sono i nuovi mouse targati Razer (foto)

Matteo Bottin

Razer in questi giorni ha deciso di espandere la propria linea di mouse da gaming introducendo due nuovi modelli, DeathAdder V2 e Basilisk V2. Sì, il nome non inganna: si tratta delle versioni aggiornate dei mouse DeathAdder e Basilisk.

DeathAdder V2 ha a bordo il sensore ottico Focus+ di Razer, il quale fornire 20.000 DPI, gli Optical Mouse Switches, che usano dei laser per attuare i click, e il cavo SpeedFlex. Il design rende ora il mouse più confortevole, ha una nuova copertura anti-sudore e una copertura gommata che ne aumenta il grip. Migliorata anche la rotella, che ora oppone molta meno resistenza allo scrolling.

Se i click destro e sinistro non fossero abbastanza, sappiate che DeathAdder V2 ha a bordo ben 8 pulsanti programmabili, i quali possono essere personalizzati tramite Razer Synapse 3 e HyperShift tramite anche l’utilizzo di marco. Ovviamente, dato che si tratta di un prodotto da gaming, non poteva mancare l’illuminazione Chrome RGB (che supporta fino a 5 diversi profili).

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Book S ufficiale: un portatile con Windows che gioca a fare lo smartphone

Basilisk V2 è invece una versione potenziata di DeathAdder V2, in quanto a bordo troviamo una rotella del mouse con resistenza personalizzabile e ben 11 pulsanti programmabili. Design a parte, il resto delle specifiche è identico a DeathAdder V2.

Da qui è facile capire come DeathAdder V2 sia un prodotto più economico di Basilisk V2, e questo si riflette anche sul prezzo: il primo costa 79,99€, mentre il secondo arriva a 89,99€. Entrambi sono disponibili sul sito di Razer.

Via: Neowin