Dell presenta Ori e Duet: display pieghevoli o doppi? Nel dubbio accontentiamo tutti! (video)

Lorenzo Delli

Anche Dell ha voluto dire la sua in occasione del CES 2020 di Las Vegas, e lo fa non solo portando eventuali evoluzioni dei suoi prodotti di punta, ma anche svelando tre novità di rilievo che cercano, in un modo o nell’altro, di portare una ventata di innovazione al mercato tech. Di una ve ne abbiamo parlato in un articolo dedicato: si tratta di Alienware UFO, un concept che mira ad intimidire Nintendo Switch. Gli altri due scopriamoli insieme!

Dell Concept Duet

Percorrendo la strada che sembrerebbe aver intrapreso Microsoft con Surface Duo e Neo, il Concept Duet di Dell è un laptop da 13,4″ che, al posto della tastiera, ha un altro schermo! L’idea è quella di avere a disposizione un dispositivo che permetta di svolgere un sacco di operazioni in contemporanea sfruttando entrambi gli schermi. Ovviamente è presente il supporto ad un’apposita penna. A detta di chi ha avuto modo di provarlo, come gli inviati di Liliputing, sembra un prodotto quasi pronto al debutto sul mercato. Persino la versione di Windows 10 presente a bordo è già in parte ottimizzata per l’utilizzo a due schermi. Non si hanno grandi dettagli a riguardo dell’hardware, anche perché si tratta di un concept simile al prodotto finale che, a detta della stessa Dell, dovrebbe debuttare sul mercato Natale prossimo.

Dell Concept Ori

Ori è il diminutivo di Origami e come avrete oramai intuito si tratta di un dispositivo dotato di display pieghevole. Per la precisione si tratta di un OLED che, alla sua massima estensione, è un 13″. Il dispositivo può essere utilizzato in varie configurazioni: come un tablet, come un laptop dotato di tastiera touch, come un convertibile. Si possono anche utilizzare le due parti dello schermo come se fossero effettivamente divise, non solo per visualizzare una tastiera ma per dividere i task a zone. Completamente chiuso occupa ovviamente una quantità di spazio ridotta rispetto ai classici notebook o tablet.

Video

Si tratta, come già specificato, di due concept che potrebbero arrivare sul mercato a Natale 2020 con una veste e con funzionalità rivisitate. Nel frattempo vi lasciamo con questo video hands-on.