Estensioni di Chrome e Edge infettate da malware: ecco quali eliminare dal browser

Vito Laminafra

Avast Software, azienda con sede a Praga che produce il popolare Avast Antivirus, svolge spesso indagini e ricerche per quanto riguarda la sicurezza in rete degli utenti. Secondo alcuni report dell’azienda, sono state scovate almeno 28 estensioni per browser basati su Chromium, quindi soprattutto Google Chrome e il nuovo Microsoft Edge, che svolgevano funzioni legate al mondo dei social network come scaricare video da YouTube o Vimeo o scaricare storie di Instagram o Facebook, infettate da malware.

Questo malware poteva reindirizzare il traffico degli utenti verso pubblicità o siti contenenti truffe di tipo phishing con l’obiettivo di rubare i dati personali degli utenti, come data di compleanno, indirizzo di casa o la lista dei device attivi.

LEGGI ANCHE: Malware Joker su Android: 16 app da disinstallare

Secondo i ricercatori di sicurezza, durante la navigazione, queste estensioni riuscivano a capire il link che veniva cliccato e reindirizzavano l’utente a pagine diverse da quelle selezionate per qualche momento per generare dei profitti tramite pubblicità, per poi aprire le pagine richieste.

Le estensioni erano presenti sugli store dei browser, ma dopo essere stati informati da Avast, sembrerebbe che sia Google che Microsoft abbiano eliminato questi software. È possibile consultare la lista delle estensioni infette a questo link e vi consigliamo caldamente di disinstallarle qualora fossero ancora presenti sui vostri PC.